Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

06/06/2013 

Sport

Slalom (con le ruote), che passione!

Slalom (con le ruote), che passione! Stampa

Costi relativamente contenuti e varie categorie. Ecco le gare a cui possono accedere gli appassionati di automobilismo

Lo sport automobilistico non è alla portata di tutti, inutile negarlo. I costi elevati ne impediscono la capillare diffusone e la vera e propria pratica di massa. Tantissimi, in tutto il mondo, sono comunque gli appassionati che seguono l'automobilismo, dalla F1 alle gare "endurance", sino ad arrivare alle gare per vetture Gran Turismo ed in Rally. Una disciplina che si distingue per i costi relativamente contenuti, è lo "Slalom". Questa specialità si radica in Italia ed in particolare nel Sud della penisola, a partire dai primi anni '80.

Sicilia e Campania sono le Regioni dove si organizzano il maggior numero di "Slalom", tanto da proporre un calendario fitto e sotto molti aspetti, interessantissimo.

Solitamente lo "Slalom", si svolge su strade provinciali, spesso in salita. Il percorso, per regolamento, non deve superare i 4 Km di lunghezza. La sicurezza svolge un ruolo importante in questo tipo di manifestazioni, poichè, nei tratti più veloci del percorso, vengono poste delle barriere longitudinali di "coni", denominate "postazioni", entro i quali i piloti devono avventurarsi a velocità, senza però provocare la caduta o lo spostamento degli stessi. L'errore, quindi l'abbattimento o il semplice spostamento del "cono", comporta una penalizzazione di 10" sul tempo finale rilevato all'arrivo. La gara, solitamente si svolge su tre manches e spesso a queste, si abbina una "ricognizione", il cui tempo non viene considerato ai fini della stesura della classifica finale.

Le auto sono divise in varie categorie. Si va dalle "Racing Start" di varie cilindrate, alle quali partecipano vetture assolutamente di serie, alle "Minicar" di 600 cc o 700 cc. Da un paio di anni, sono state ammesse anche le "Autostoriche" divise in varie classi a seconda della cilindrata. Si prosegue con le varie classi della E2 M per poi passare alle "Scadute di omologazione" che si sfidano nelle vari lassi dei Gruppi "Vson" e "Vsoa". Si prosegue con i Gruppi N e con le classi del Gruppo A, per poi passare al "Gruppo Speciale Slalom" che tiene ancora in vita, tra l'altro, auto come le Fiat 500 e 126, così come le Fiat X1/9, che hanno fatto la storia dell'automobilismo. Spettacolori le varie classi della "GT", dove veri mostri performanti si sfidano coraggiosamente. Negli Slalom è possibile osservare i prototipi e quindi le intramontabili Osella, anche se, in questo tipo di gare, vanno per la maggiore le auto spinte da propulsori di derivazione motociclistica, come le calabresi "Elia Avrio" o le inglesi "Radical". Porte aperte anche per le vari classi delle "Formula" la cui cilindrata non deve comunque superare i 2000cc.

Ai Piloti, la Csai (Commissione Sportiva Automobilistica Italiana) riserva il "Campionato Italiano Slalom", due trofei "Nord" e "Centro/Sud", la "Coppa Csai" divisa per zona di appartenenza. Un trofeo è riservato agli "Under 23" così come alle "Dame", c'è poi un Trofeo Nazionale per le Sport Prototipo  e due riservati alle particolari Formule. Sempre ai Driver's è riservato il "Campionato Regionale", organizzato, per quel che concerne la Sicilia, dalla Delegazione Isolana della CSAI, oggi guidata dal messinese Armando Battaglia.

La grande passione che anima gli sportivi Siciliani, ha fatto sempre registrare numeri importanti nell'Isola. Le gare sono piene di fascino e spesso le Amministrazioni Comunali le sostengono, in quanto veicolo ed occasione di Turismo e quindi di buoni introiti per commercianti, ristoratori ed albergatori. Gran parte del merito è da attribuire ad Organizzatori esperti nel settore, tra i quali ricordiamo il "Kinisia Karting Club" di Trapani, guidato dall'ex pilota Peppe Licata; il "Team Palikè" magistralmente condotto dalla famiglia Cirrito entrambi di Palermo. A questi si aggiungono la "Salerno Corse" e la "Street Racer" di Modica che con la consociata "Asi" organizza le gare nella Sicilia Orientale; il "Club Gianfranco Cunico" che in collaborazione con l'Aci - Messina, organizza la "Torregrotta - Roccavaldina" valida quale prova del "Campionto Italiano Slalom; il ritrovato "A.S. Sporting Club Partanna" che dopo anni di assenza, ha ripreso al organizzare l'omonima "Coppa Città di Partanna" giunta alla 20^ edizione. Di non trascurabile valenza, è l'aspetto turistico-culturale. Io per primo, da pilota praticante, mi trovo a visitare sin dal sabato, giorno riservato alla verifiche tecnco-sportive, piccoli centri della nostra Isola, ricchi di Storia e di bellezze monumentali ai quali, probabilmente, mai avrei prestato l'attenzione che meritano. Così, dalla Normanna Roccavaldina, si fa visita alla splendida Custonaci, dove nelle esclusiva zona di Cornino, al confine con la "Riserva dello Zingaro", ha svolgimento lo Slalom organizzato dal "Kinisia Karting Club", giunto oggi alla X^ edizione. Degna di nota la gara che si svolge, sotto la cura del "Team Palikè", nella bellissima Castelbuono situata sulle Madonie, così come lo "Slalom dell'Agro Ericino", valido per il Campionato Italiano, che si svolge appunto ad Erice, grazie all'impegno di Peppe Licata. Credetemi, una vera emozione, prendere parte agli Slalom, tra ali di folla entusiasta.

Rosario Lo Cicero

© Riproduzione riservata

Tags: auto - slalom - csai - coppe - trofei - circuito

Gallery


Notizie correlate:
- 13/05/2013 Slalom di Custonaci, buona prova per la monrealese Armanno Corse

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web