Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

15/06/2015 

Sport

Slalom Città di Valderice: Dino Blunda conquista il primo podio assoluto per la Festina Lente Racing

Slalom Città di Valderice: Dino Blunda conquista il primo podio assoluto per la Festina Lente Racing Stampa

Ottimi i risultati per la scuderia monrealese nella nona edizione della gara trapanese

E’ stata una giornata di grande festa dell’automobilismo, quella che hanno avuto la fortuna di vivere ieri a Valderice, i piloti e gli spettatori che vi hanno preso parte. Gran parte del merito del successo ottenuto dalla IX° edizione dello Slalom di Città di Valderice, è da attribuirsi all’impeccabile organizzazione del Kinisia Karting Club. guidato con cosciente autorevolezza dal presidente Peppe Licata. La kermesse ha avuto inizio sabato 13 giugno, con le verifiche tecnico-sportive svoltesi, senza intoppi, nella bella location di Lido di Valderice. Domenica 14 giugno, la gara, valida, oltre per il Campionato Siciliano Slalom, anche per la Coppa Aci-Sport 6° zona. Il via per la prima delle tre manche, alle 9,30.

Nel corso della gara, ci sono stati momenti difficili, dovuto a due incidenti, per fortuna senza conseguenze per pubblico e piloti ma solo con danni alle vetture. I danni più seri le hanno riportate la Fiat Uno di Maurizio Orfeo (Festina lente Racing) ed ancor più, la Fia 126 di Andrea Maranzano che è uscita semidistrutta, dall’impatto frontale della stessa.

Un secondo momento difficile, la gara l’ha vissuto, quando, provenienti da Trapani, si sono presentate due autobotti dei Vigili dei Fuoco, diretti a monte Erice, in fiamme, purtroppo, per tutto il fine settimana, al fine di accorciare la strada che li separava dal luogo dove si erano sviluppate le fiamme e che elicotteri e Canadair, stavano tentando, tra mille difficoltà, di spegnere, conclusa le seconda manche, è stato lasciato, alla sinistra della fila di vetture, il varco che ha consentito il passaggio dei mezzi dei vigili del fuoco.

A trionfare in gara, l’alfiere della “Jonie Corse”, il giovane ma già esperto e blasonato busetano, Giuseppe Gulotta, che ha preceduto, di poco più di 1”, la Formula Ghipard del concittadino Giuseppe Castiglione e la Speed RM 8 dell’alcamese Dino Blunda, staccato di quasi 4” dal vincitore e, vera sorpresa della giornata, il quale aveva.

Un felice Dino Blunda, ha commentato a fine gara "una bella gara molto interessante, non ho potuto fare meglio ma, sono soddisfatto per me e per la mia nuova Scuderia, alla quale spero, in futuro, di dare altre soddisfazioni".

Quarto posto per il sempre presente veterano della “Catania Corse” Nicolò Incammina. Ha condotto al traguardo la sua Radical SR4, con un distacco poco superiore ai 4” e regalato alla sua squadra, la speciale coppa riservata alle Scuderie, ritirata, a fine gara, dal coordinatore sportivo Angelo Basile.

Primo podio assoluto dunque per la “Festina lente Racing”, ottenuto dalla monoposto Speads RM 08 di Dino Blunda ma, anche gli altri 14 piloti iscritti per i colori del sodalizio Monrealese, hanno fatto la loro parte: tra le storiche Gaspare Piazza, alla guida della bellissima Fiat X1/9, non ha avuto rivali ed ha staccato di oltre 22” la Fiat 850 Coupè Sport, del comunque ottimo, Benedetto Monacò, sempre tra le “storiche”, ottimo il 5° posto di Baldo Bellina, al volante della Fiat 127.

"Felice per la mia prestazione - racconta Gaspare Piazza -, ottenuta su un percorso difficile e scivoloso, ma felice anche per i miei colleghi di scuderia, Monacò e Bllina, che hanno ottenuto piazzamenti di prestigio". Tra le “Attività di Base”, ottima la prestazione dei piloti della “Festina lente Racing”, infatti, Gaspare Rizzo a condotto al secondo posto assoluto della classifica al sua A112, preceduto solo da una ben più potente Renault 5 GT Turbo; 4° posto per la sempre ammirata ed esclusiva Bianchina F110 di Mario De Simone; quinto posto, ottenuto nell’unica manche alla quale ha preso parte prima dell’incidente che lo ha visto protagonista, per la Fiat Uno di Maurizio Orfeo, 6° posto per la Citroen Saxo di Vito Calvaruso ed infine, 8° posto per l’Alfa Romeo Alfasud di Danilo Caltagirone, finalmente sceso in pista, per una gara che conta, dopo le innumerevoli partecipazione a manifestazioni club.

Tra le “moderne, vittoria in solitaria del presidente Rosario Lo Cicero, il quale è comunque riuscito, al volante della fida Fiat seicento sporting iscritta in classe RS1, ad abbassare di 2” netti, il tempo ottenuto lo scorso anno ed a precedere sul traguardo alcune vetture ben più potenti. Nel Guppo N, buona la prova di Silvia Stabile, assente dai percorsi di gara da ben tre anni, che è riuscita a portare onorevolmente al traguardo la sua Renault Clio, tagliando la secondo posto della classifica il traguardo della classe N4 ed aggiudicandosi la coppa riservata alle donne. In Gruppo A, secondo posto in classe 4, per il papà di Silvia, il veterano Angelo Stabile, alla guida della sua Renault 5 GT. Nell’agguerrito “Gruppo Speciale”, la “Festina lente Racing”, ha riportato invece, risultati di grande rilievo, con Andrea La Corte, campione in carica della classe “S1”, secondo, al volante della sua Fiat 500 auto-preparata. In S4 invece, storica la prestazione di Fabio Lucchese, che ha tagliando il traguardo con la Peugeot 205, al secondo posto della sua classe ed al 22° della classifica assoluta.

Giornata molto positiva per la Scuderia Monrealese, che non avrà nemmeno il tempo di assimilare la gioia dei risultati, perché dovrà prendere parte alla II° edizione dello Slalom delle Terme di Sciacca che si svolgerà domenica prossima, sull’antico percorso del monte Kronio, sede di indimenticabili battaglie sportive.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: auto - slalom - città - valderice - gara - campionato - scuderia - piloti - festina - lente - racing - podio -

Notizie correlate:
- 28/05/2015  Targa Florio, Slalom di Partanna e Rally Italia Talent, weekend impegnativo per la ”Festina Lente Racing”
- 15/04/2015  Auto, al via la 57° Monte Erice, oltre 160 le auto iscritte
- 31/03/2015  Auto, la scuderia monrealese Festina Lente alla 57° Monte Erice con quattro piloti
- 18/03/2015  Alex Zanardi con Bmw al via della 24 ore di Spa e della 1000km del Paul Richard
- 12/03/2015  Auto, nasce l'Aci Team Italia, la nazionale di automobilismo

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web