Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

22/08/2013 Palermo

Palermo

Sfondano le vetrina e rubano 8 bici per un valore di 15 mila euro

Sfondano le vetrina e rubano 8 bici per un valore di 15 mila euro Stampa

I ladri hanno utilizzato un´auto rubata. Portate vie 7 biciclette da corsa ed una con pedalata assistita

È accaduto nottetempo, a  Palermo, in via Giuseppe Sciuti n.91/h, quando ignoti malfattori, utilizzando un’autovettura come ariete, una Fiat Panda rubata, dopo aver infranto la vetrata della rivendita di attrezzature sportive “Swiss cycling tecnology”, asportavano otto biciclette per un valore complessivo di circa 15 mila euro..

Sul luogo, sono intervenuti i Carabinieri delle “gazzelle” del Nucleo Radiomobile unitamente ai colleghi della Stazione Palermo - Crispi, che hanno avviato le prime indagini, al fine di identificare gli eventuali autori. Il titolare della rivendita, è stato invitato in Caserma per regolarizzare la denuncia di furto. Dalle prime indagini esperite dai Carabinieri della Stazione Palermo - Crispi , le biciclette rubate nell’assalto, sarebbero sette da corsa e una con pedalata assistita, marca “BMC”.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - carabinieri - rapina - furto - negozio - Swiss cycling tecnology - biciclette

Notizie correlate:
- 22/08/2013 Mondello, multe ai gestori dei lidi per abbandono di rifiuti
- 22/08/2013 "Segnavano" gli appartamenti per svaligiarli con calma, arrestati in due
- 21/08/2013 "Lotta" ai posteggiatori abusivi, operazione della polizia
- 20/08/2013 Colpito alla testa da una carrucola, in ospedale un operaio di Altofonte
- 19/08/2013 Madè va a Ravenna per la ”sua” Divina Commedia. ”La Sicilia non mi considera”

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web