Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

30/04/2013 

Sport

Serradifalco, formula di una ”ricetta perfetta”

Serradifalco, formula di una ”ricetta perfetta” Stampa

La squadra è approdata in eccellenza. I successi merito del giovanissimo presidente Leonardo Burgio che si confida in questa intervista esclusiva

Non chiamiamolo miracolo, per carità. Ma, usando un paragone con “le mode di oggi”, si tratta di una ricetta preparata e cucinata a dovere. Il Serradifalco calcio approda in eccellenza. Nulla di eccezionale, dunque. Se, invece, non si guarda alle spalle. Negli uffici. Le scelte tecniche e societarie che hanno ripagato tutto. A capo della squadra c’è il presidente, giovanissimo uomo simbolo della squadra nissena, Leonardo Burgio, insieme al socio Massimo Monti. È stato capace di portare la squadra a vincere il suo primo campionato della storia e fare il salto di categoria, visto che, in passato erano state promozioni solo per ripescaggi. La formula di Burgio è molto semplice: avere in squadra gente forte, ma che sia anche onorata di vestire la maglia del Serradifalco. E Burgio, imprenditore molto conosciuto nel settore del gioco, ha anche messo a disposizione dei propri giocatori un impiego presso le proprie aziende: “In pratica i giocatori lavorano per me e poi giocano per il Serradifalco a titolo gratuito”. Una formula che tutela il futuro del giocatore stesso visto che avrà, quando appenderà le scarpette al chiodo, un lavoro garantito ed un futuro da dare alla propria famiglia. “Per me si tratta di una sorta di scommessa – dice Burgio – visto che avevamo necessità di assumere ed ho scelto solo i giovani che poi ho portato con me nella squadra di calcio”. Il Serradifalco rispecchia quella che è la vera essenza del calcio dilettantistico dove chi gioca, lo fa solo per passione e mai per soldi. “Quanti ragazzi ho conosciuto disposti a cambiare maglia per poche centinaia di euro – spiega Burgio – così, invece, si crea il gruppo. Che è fondamentale per arrivare lontano”. Non parlate con Burgio di progetti “vedremo anno per anno”, dice, ma l’obiettivo è quello di portare il Serradifalco in alto, a ridosso delle categorie che contano. In panchina anche il prossimo anno siederà Massimo Tutrone, “che ha fatto un lavoro eccellente”, dice il presidente. Ed ora è tempo di iniziare a preparare la prossima stagione.

Michele Ferraro

© Riproduzione riservata

Tags: calcio - eccellenza - serradifalco - promozione - presidente - leonardo burgio - intervista

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web