Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

06/09/2013 Monreale

Cronaca

Scoppia la borsa dell´acqua calda, ferito un uomo

Scoppia la borsa dell´acqua calda, ferito un uomo Stampa

Ustioni di primo e secondo grado per il nostro collaboratore Rosario Lo Cicero. "Ma io voglio partecipare all´autoslalom di domenica ad Erice"

Un botto, poi un forte bruciore. Poteva davvero finire peggio una disavventura per Rosario Lo Cicero, residente a Monreale e nostro collaboratore. Ieri sera, infastidito da una forte lombo sciatalgia, ha chiesto alla moglie di preparare una borsa con acqua calda. “Nel pomeriggio – racconta Rosario – mi ero fermato a dare una mano a due scooteristi che erano stati tamponati. La sera ne subivo le conseguenze. Così ho chiesto a mia moglia di prepararmi una borsa dell’acqua calda per attutire il dolore”.

Non appena, però, la moglie ha passato la borsa al marito, questa è esplosa, riversando i 300 grammi di acqua circa addosso a Rosario. “Ho immediatamente chiamato il 118 e così, dopo non più di 10' sono arrivati a casa mia, un medico e due infermieri a prestarmi il primo soccorso. Il medico ha impartito ai due giovani le indicazioni e questi hanno eseguito con una delicatezza ed un professionalità unica, le manovre da lui indicate. Mi hanno medicato pazientemente e dopo aver chiamato l'ambulanza che staziona nella Frazione di Pioppo, uno dei due infermieri si è presentato come il figlio del mio amico e Consigliere Comunale Giuseppe Lo Coco. Altrettanta cura hanno avuto i due Sanitari di servizio sull'ambulanza e stessa cura di me hanno avuto la dottoressa Giami ed una infermiera, di turno alla Unità Operativa di Chirurgia Plastica e Terapia delle ustioni dell'Ospedale Civico. Desidero evidenziare il Professionale affetto di questi bravi Operatori della sofferenza e sottolinearne l'umana tempestività”. A Rosario poteva andare peggio: una vasta ustione di 2° grado alla parete addominale destra e di 1° grado alle due cosce ed alla regione pubica.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - scoppia - borsa - acqua - calda - ferito - uomo - rosario lo cicero

Notizie correlate:
- 06/09/2013 Come fossimo nel Medioevo, ecco ”Nel segno di Guglielmo”
- 05/09/2013 Mercatino di Monreale, non ci sono i vigili, c´è il parcheggiatore abusivo
- 05/09/2013 Villaciambra, allarme cani randagi
- 05/09/2013 Appello dell´Avis di Monreale: "C´è bisogno di sangue"
- 04/09/2013 Il vescovo scrive agli studenti: "Non permettete a nessuno di spegnere le vostre passioni"

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web