Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

15/07/2015 San Giuseppe Jato

Regione

San Giuseppe, uccise e bruciò il cadavere di Concetta Conigliaro, condannato a 20 anni

San Giuseppe, uccise e bruciò il cadavere di Concetta Conigliaro, condannato a 20 anni Stampa

La decisione del Tribunale ai danni si Salvatore Maniscalco

Nessuno sconto: 20 anni per Salvatore Maniscalco. Così ha deciso il giudice Sergio Ziino che ha condannato Maniscalco, imputato dell'omicidio della moglie Concetta Conigliaro, avvenuto a San Giuseppe Jato. I resti del cadavere della donna, la cui scomparsa venne denunciata nell'aprile del 2014 vennero ritrovati bruciati a giugno a San Giuseppe Jato dopo la confessione dell'uomo. La donna aveva 27 anni e venne uccisa con alcuni colpi di un arnese di campagna e poi venne bruciato il cadavere.

Il giudice ha accolto le richieste dei pm Gianluca De Leo e della collega Ilaria De Somma. Il processo si è svolto col rito abbreviato. Maniscalco è in carcere da giugno 2014, quando ha confessato l'omicidio. A difendere Salvatore Maniscalco era l'avvocato Salvatore Ferrante che aveva sostenuto l'ipotesi dell'omicidio preterintenzionale e poi la legittima difesa per i continui litigi tra la coppia.

Altre due condanne per la fine della donna. Vincenzo e Antonino Caltagirone, padre e figlio,  rispettivamente zio e cugino di Maniscalco erano accusati di avere occultato il cadavere. Le pene decise dal giudice sono rispettivamente di 3 e 4 anni e 8 mesi. Vincenzo Caltagirone, difeso da Enrico Bennici, era già  ai domiciliari. Antonino Caltagirone è difeso dall'avvocato Giuseppe Pinella, si trova già al cercere di Termini Imerese. A rappresentare la difesa del tutore delle due figlie di Concetta Conigliaro, di 10 e 8 anni, l'avvocato Roberta Pezzano.

Fonte Repubblica.it

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: san giuseppe jato - omicidio - conogliaro - condanna - marito - tribunale - pubblico ministero -

Notizie correlate:
- 04/07/2015  San Giuseppe, ruba un portafoglio mentre si trova in banca: arrestato dai carabinieri
- 03/07/2015  San Giuseppe, l’omicidio di Concetta Conigliaro, la Procura chiede 20 anni per Maniscalco
- 06/06/2015  A San Giuseppe Jato la 6° edizione dell'infioritura del Corpus Domini
- 01/06/2015  Questione Ato Pa2, firmato il contratto d'affitto del ramo d'azienda
- 08/05/2015  San Giuseppe, nasce la "Casa dell'acqua" per ridurre la produzione di plastica

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web