Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

12/02/2015 San Giuseppe Jato

Regione

San Giuseppe Jato, riparte la differenziata e con lei le multe per chi non rispetta il calendario

San Giuseppe Jato, riparte la differenziata e con lei le multe per chi non rispetta il calendario Stampa

Le sanzioni possono arrivare anche a 600 euro

Tolleranza zero verso chi abbandona rifiuti e non rispetta il calendario della raccolta differenziata. Ad annunciarla e metterla in atto è stato il sindaco Davide Licari, che stamane ha dato il via ai controlli insieme agli agenti del Comando di polizia locale. Una quindicina le multe elevate in poche ore nei confronti di chi non ha rispettato l’ordinanza sindacale che regolamenta il conferimento dei rifiuti solidi urbani.

A controllare le vie del centro abitato c’erano il sindaco, gli assessori Massimo Di Gregorio e Calogero Randazzo, i vigili urbani e gli operatori ecologici di una ditta privata. Repressione ma anche informazioni. A tanti cittadini è stata, infatti, spiegata la modalità con cui conferire i rifiuti in base all’eco-calendario comunale.

“In poche ore  – racconta il primo cittadino Licari – sono stati passati al setaccio diverse zone del paese alla ricerca dei trasgressori. In alcuni casi sono stai aperti anche i sacchetti alla ricerca di informazioni che ci hanno permesso di risalire all’identità dei cittadini”.

La decisione arriva dopo una serie di segnalazioni e lamentele giunte in Municipio. In pratica, nonostante da una settimana sia stata annunciata e “bandizzata” la ripresa della raccolta differenziata, in tanti hanno continuato a mischiare carta, vetro, plastica con rifiuti organici. Di qui il giro di vite che questa mattina ha portato all’identificazione di una quindicina di cittadini che si vedranno recapitare una multa salatissima: la sanzioni può arrivare fino a 600 euro.

I controlli continueranno anche nei prossimi giorni. Il Comune ha annunciato inoltre che a breve  saranno installate alcune telecamere di sorveglianza nelle zone interessate dal fenomeno delle discariche abusive. E ieri mattina sono state ripulite dai rifiuti le tre aree di sosta che su trovano lungo la statale Palermo-Sciacca, nel tratto compreso fra le uscite per San Giuseppe Jato e Piana degli Albanesi.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: san giuseppe jato - rifiuti - differenziata - sindaco - davide licari - vigili urbani - sanzioni - multe -

Notizie correlate:
- 24/01/2015  San Giuseppe Jato, l'ecomuseo muove i primi passi
- 23/12/2014  San Giuseppe Jato, un Memorial per ricordare il giudice Luca Crescente
- 17/12/2014  Natale a San Giuseppe Jato,  ecco le manifestazioni
- 25/03/2013 San Giuseppe, le foto dell´incendio nella palazzina
- 25/03/2013 San Giuseppe, incendio in una palazzina. Muore un uomo

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web