Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

10/08/2013 Palermo

Palermo

Per salvare l´"onore" della ragazza, violenta rissa alla Stazione

Per salvare l´ Stampa

In tre se le sono date di santa ragione: il padre ed il fratello di lei ed il corteggiatore. Sono stati trasportati al pronto soccorso senza gravi danni

Agenti della Polizia di Stato, in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nella tarda mattinata di ieri, sono intervenuti in piazza Cupani, nelle adiacenze della stazione centrale, dove, almeno tre individui avevano dato vita ad una violenta rissa. Da una prima sommaria ricostruzione sembrerebbe che il motivo scatenante della rissa sia stato un chiarimento degenerato tra due ragazzi, rispettivamente fratello di una ragazza e corteggiatore della stessa.

Lo scontro di ieri, da quanto appreso dai poliziotti, sarebbe stato per altro il “secondo round” di una contesa che, appena 24 ore prima, avrebbe visto due schieramenti riconducibili ai due giovani affrontarsi a colpi di bastone, sempre per lo stesso motivo. All’atto dell’arrivo delle pattuglie, tre degli individui che fino a poco prima se le erano date di santa ragione erano particolarmente malconci. I tre, per altro, rappresentavano le principali parti in causa della vicenda, fratello della ragazza insidiata da una parte e corteggiatore e suo genitore dall’altra. I tre, condotti in ospedale, dopo le prime medicazioni rifiutavano il ricovero. È da segnalare che uno dei protagonisti della vicenda, il più grande d’età, padre del corteggiatore, partecipe della rissa per spalleggiare e sostenere il figlio, abbia raggiunto piazza Cupani a bordo di un mezzo Moto Ape dell’Amia/Rap, ditta per conto della quale risulta impiegato.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - polizia - rissa - piazza cupani - stazione centrale - ragazza - violenza - padre - fratello - corteggiatore

Notizie correlate:
- 10/08/2013 Rubano un´auto in un residence, inseguimento "da film"
- 09/08/2013 Arriva il marchio per il cibo da strada palermitano. Arancina e milza saranno "STG"
- 09/08/2013 Tre euro per un parcheggio. Lui si rifiuta, viene aggredito. Arrestato un parcheggiatore abusivo
- 09/08/2013 Costa Concordia a Palermo, Orlando: "Scelta logica che fa risparmiare"
- 09/08/2013 Vergine Maria, ambulanti nel mirino delle forze dell´ordine

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web