Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

15/12/2014 Palermo

Sport

Pallavolo, l’Altofonte la spunta al quinto contro l’Us Volley Palermo

Pallavolo, l’Altofonte la spunta al quinto contro l’Us Volley Palermo Stampa

Partita dai tre volti quella andata in scena nel tardo pomeriggio di ieri al palazzetto dello sport di Altofonte.

Partita dai tre volti quella andata in scena nel tardo pomeriggio di ieri al palazzetto dello sport di Altofonte. Si affrontano le due squadre più giovani (in riferimento all’età media complessiva) del girone A di serie C femminile, e, probabilmente, le più promettenti, in prospettiva futura.

La grande e sincera amicizia dei due tecnici si riversa in campo, sui corpi e nelle menti delle rispettive atlete, trasformandosi in autentica fame agonistica: la posta odierna, in chiave salvezza, è decisamente alta, considerando gli impegni quasi proibitivi delle dirette avversarie.

L’Altofonte, reduce dalla pesante sconfitta contro l’Ultragel Palermo, scende in campo con Pojero in regia opposta a Mirto, Pirrone e Scicchigno a formare la coppia di centrali, Lo Jacono e Ignoffo di banda, con Santangelo libero; L’Us Volley Palermo schiera Di Salvo in palleggio con Giarrusso opposto, Vicari-Tantillo al centro, Giordano e Alessandretto in banda, libero Vitello.

Le due squadre partono entrambe piuttosto contratte, parecchi errori, infatti  contraddistinguono la fase iniziale del primo set. Alle bordate dal centro della forte centrale altofontina Pirrone e della coppia Lo Joacono-Ignoffo da posto quattro, la squadra ospite tenta di rispondere con le ottime difese di capitan Giordano e con le “muratrici” Vicari-Tantillo-Giarrusso: ma non basta. Le nero-arancio di Adornetto accumulano alcuni punti di vantaggio, arrivando al 18-14, poi al 20-16: qui coach Cipolla chiama il suo secondo time-out del set, tentando di scuotere le sue atlete, incapaci di mostrare quanto di buono visto nelle ultime due gare. Sul 22-18 la squadra ospite effettua un doppio cambio, invertendo la diagonale palleggiatrice-opposto, con Lo Valvo (classe 99) su Giarrusso e Caramola su Di Salvo. Le biancorosse rialzano la testa e si portano a meno due dall’Altofonte, sul 23-21: adesso è Adornetto a chiamare time-out per interrompere la rimonta avversaria. La mossa del tecnico si rivela vincente: Altofonte vince il primo set col punteggio di 25-22.

Nella formazione iniziale del secondo parziale Caramola parte titolare al posto di Giarrusso. Parte forte l’Altofonte, riuscendo da subito a limitare gli errori visti nel primo set e martellando dal centro e da zona quattro la difesa biancorossa: il vantaggio si mantiene costantemente sui 4-5 punti, fino ad un massimo di +6 sul punteggio di 19-13, quando coach Cipolla, chiamando il suo secondo time-out, invita le sue ragazze a mostrare quello di cui sono capaci, coscienti del fatto che la partita è ancora tutta da giocare. Nulla da fare, nemmeno dopo il cambio di Aronica per una spenta Tantillo: la squadra ospite non riesce a riacciuffare il set, nonostante lo sforzo profuso avesse ridotto il vantaggio a soli tre punti, costringendo ancora una volta Adornetto a chiamare un time-out tecnico sul 21-18. altofonte si aggiudica anche la seconda frazione della gara con lo stesso punteggio del set precedente.

Il terzo set è sicuramente il più tirato ed emozionante della gara: l’Us Volley finalmente inizia a macinare gioco, l’Altofonte accusa il colpo: capitan Giordano, Vicari e Caramola iniziano a far male alla difesa avversaria, Pirrone e Ignoffo tentano di far restare a galla l’Altofonte. La squadra di Cipolla accumula qualche punto di vantaggio, arrivando all’11-6: time-out di Adornetto. Al rientro in campo la palleggiatrice nero-arancio Pojero viene sostituita dalla seconda Inchiappa. Il cambio si rivela azzeccato, la giovane alzatrice altofontina scuote il gioco, rimette in ballo tutte le sue attaccanti, permettendo alla squadra di casa di rifarsi sotto nei confronti di una Us Volley che, forse troppo presto, aveva pensato di chiudere il set: al secondo time-out richiesto da coach Cipolla il punteggio recita 21-19 per le ospiti. Le atlete del presidente Modica stringono i denti e portano a casa il parziale con il punteggio di 25-23, grazie ad una perfetta diagonale di Caramola.

Nel quarto set l’Altofonte subisce un forte calo fisico e psicologico, in campo si vede solo l’Us Volley Palermo, trascinata da Alessandretto in banda (5 punti e un ace solo in questo parziale) e Vicari dal centro, che mette a terra ben 6 punti: il set si chiude con un eloquente 25-14 per le ospiti, e si va al tie-break.

La lotteria finale del quinto set vede nuovamente l’Altofonte che preme sull’acceleratore, forte e preciso in battuta, pulito in ricezione-difesa, spietato e letale a muro: la squadra ospite tenta di ribattere colpo su colpo, ma commette troppi errori, che si riveleranno fatali per le sorti dell’incontro. Nemmeno i due time-out tecnici di Cipolla riescono a mutare la falsariga del parziale, che viene meritatamente vinto dalla squadra di casa col punteggio di 15-10, aggiudicandole la vittoria finale della gara.

Brutto stop per le biancorosse del patron Modica, che escono con un solo punto conquistato in classifica generale, mantenendo, tuttavia, il settimo posto, in coabitazione proprio con l’Altofonte e col Terrasini, sconfitto dalla forte squadra termitana di Mimmo Li Castri.

CITTA’DI ALTOFONTE – ASD US VOLLEY PALERMO 3-2

CITTA’DI ALTOFONTE: Ignoffo, Inchiappa, Lo Jacono, Mirto, Pirrone, Pojero, Rossofuoco F., Rossofuoco M., Scicchigno, Vassallo, Santangelo lib. 1° All. Adornetto, 2° All. Mirto

ASD US VOLLEY PALERMO: Alessandretto 12 (2 ace), Di Salvo 2 (1 ace), Giarruso 4, Giordano 10 (6 ace), Tantillo 2 (1 ace), Vicari 19, Caramola 14, Aronica 3 (1 ace), Battaglia n.e., Furia n.e., Lo Valvo, Vitello lib. 1° All. CIPOLLA, 2° All. ACQUAVIVA

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - altofonte - sport - volley - serie c - volley palermo -

Notizie correlate:
- 15/12/2014  Palermo, minacce di morte a Crocetta e Antoci
- 15/12/2014  Palermo, Teatro Massimo, presentato il Concerto di Capodanno
- 15/12/2014  Palermo, mille chili di prodotti ortofrutticoli sequestrati e devoluti in beneficenza
- 15/12/2014  RAP: la magistratura da ragione all'azienda. Rigettato il ricorso di un dipendente
- 15/12/2014  Crisi Amat, i sindacati chiedono un incontro con l'amministrazione

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web