Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

20/03/2015 

Sport

Pallanuoto, Anteria Telimar in trasferta per il derby con la Nuoto Catania

Pallanuoto, Anteria Telimar in trasferta per il derby con la Nuoto Catania Stampa

In vasca due tra le più competitive formazioni del campionato di A2

Grande derby, quello fra Nuoto Catania e TeLiMar con inizio previsto per le ore 15.00 alla Piscina Zurria di Catania, intitolata al compianto Dirigente ‘Francesco Scuderi’, per tanti anni paladino dei rosso-blu, prima come giocatore, poi come allenatore, poi come Direttore Sportivo, ed infine come Presidente.

In vasca due fra le più competitive formazioni del Campionato di A2: da una parte la esperta e strutturata Nuoto Catania, da tanti anni punto di riferimento per la pallanuoto catanese, quarta in classifica con 31 punti, dall’altra parte la TeLiMar, da oltre un ventennio leader del movimento pallanotistico palermitano, così come la Nuoto Catania con diversi Campionati di Serie A1 alle spalle, quinta in classifica con 29 punti.

Sempre interessanti e combattuti sino alla fine i derby giocati negli ultimi anni fra queste due squadre, in grado di esibire una pallanuoto fisica, tecnica, dinamica e spettacolare.

La Nuoto Catania è reduce da una vittoria casalinga strappata a fine quarto tempo (8-7) al mai domo Bologna che, sabato scorso, assetato di punti salvezza, è rimasto in partita sino alla fine del match. Mister Peppe Dato contro i palermitani potrà contare sull’intera rosa, avendo recuperato alcuni giocatori da una brutta influenza.

Tutti validissimi gli uomini del Presidente Mario Torrisi, fra i quali spiccano il centroboa Casasola, il micidiale attaccante naturalizzato Kacar, Brian, Giorgio, e Cristiano Torrisi, ed infine lo straniero Beltrame, già nelle file del TeLiMar da giovane una dozzina di anni fa.

Il TeLiMar, galvanizzato dalla bella e meritata vittoria casalinga (13-10) contro l’Ortigia, è invece costretto ad affrontare questo derby d’alta quota a ranghi ridotti. Infatti Mister Quartuccio, se da un lato recupera capitan Di Patti, che ha scontato una giornata di squalifica, devo fare a meno di Gabriele Galioto, da pochi giorni a Verona per un periodo di addestramento nell’Esercito, ed anche di Antonio Tuscano e Davide Ippolito, che stanno ancora risolvendo dei problemi fisici. In grande spolvero nella bella partita giocata sabato contro l’Ortigia, il portiere Sansone, il centroboa Lo Cascio, il mancino attaccante Zubcic, il difensore centrale che ha anche mostrato di essere un ottimo realizzatore Luciano D’Aleo, per proseguire con Ugo Calabrese, con il secondo mancino Mario Raimondo, Antracite Fabiano (fresco di partecipazione ad un Collegiale Nazionale Under 17), e con i giovani Vincenzo Calò e Diego Geloso, che hanno mostrato all’occorrenza di potere dare un’eccelente mano d’aiuto.  

Il Presidente Marcello Giliberti : “prevedo una partita spettacolare a Zurria, in linea con quelle - sempre di alto livello - giocate con i cugini catanesi in queste ultime stagioni. E’ in palio il quarto posto in classifica, l’ultimo valido per l’accesso ai play-off promozione per la Serie A1. La Nuoto Catania dotata di un organico più forte e strutturato rispetto a quello nostro, a mio avviso il più completo dell’intero Girone Sud, con 13 giocatori tutti di primissima fascia, potrà contare anche sul fattore campo, quindi, per portare a casa un risultato positivo, dovremo essere perfetti, concentratissimi sia in difesa che in attacco. Occorrerà giocare con grande ardore così per come abbiamo fatto in casa a porte chiuse contro l’Ortigia, rispettando ma non temendo questo nostro fortissimo avversario, cercando di restare in partita sino alla fine, per poi tentare il tutto per tutto con i nostri pericolosissimi attaccanti.”

Fischio d'inizio: ore 15 agli ordini dei sig.ri arbitri Andrea Piccoli di Trieste ed Alessandro Sgarra di Chieti.

Formazioni:

TeLiMar: 1.Sansone, 2.Zubcic, 3.Claudio Geloso, 4.Di Patti (cap.), 5.Fabiano, 6.D’Aleo, 7.Lo Dico, 8.Diego Geloso, 9.Lo Cascio, 10.Calabrese, 11.Raimondo, 12.Calò, 13.Adelfio  -   Allenatore: Ivano Quartuccio

Item Nuoto Catania: 1. Giuseppe Spampinato, 2. Brian Torrisi, 3. Riccioli, 4. Basile, 5. Sparacino, 6.Marco Spampinato, 7.Giorgio Torrisi, 8.Casasola, 9.Kacar, 10.Privitera, 11.Beltrame, 12.Cristiano Torrisi, 13.Pellegrino - Allenatore: Giuseppe Dato

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: pallanuoto - anteria telimar - nuoto - catania - derby - sicilia -

Notizie correlate:
- 14/03/2015  Pallanuoto, prova di forza di Telimar che batte in casa l'Ortigia
- 08/03/2015  Pallanuoto, pari tra Arechi e Anteria Telimar in campo neutro
- 05/03/2015  Pallanuoto, Anteria Telimar sfida l'Arechi in campo neutro
- 28/02/2015  Pallanuoto, la Telimar conquista i tre punti con la Promogest
- 21/02/2015  Pallanuoto, a Latina l'Anteria Telimar torna a vincere

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web