Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

04/05/2015 Palermo

Palermo

Palermo, torna a casa ubriaco e rompe un bicchiere in testa alla compagna: arrestato

Palermo, torna a casa ubriaco e rompe un bicchiere in testa alla compagna: arrestato Stampa

E successo in via Dante. In un altro episodio simile arrestato a Partanna Mondello un 45enne

Due uomini rispettivamente di 33 e 45 anni, sono stati arrestati dalla polizia perchè ritenuti responsabili del reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti delle loro rispettive compagne. Entrambi dopo essere tornati ubriachi a casa, hanno picchiato le loro compagne.

Due distinti casi che, tuttavia, presentano un filo comune ed un copione già visto per le due donne conviventi. Il primo caso si è verificato, ieri nel primo pomeriggio, nei pressi di Via Dante. Una donna di 36 anni ha visto rientrare il convivente in stato di ebbrezza e immediatamente ha compreso quale sarebbe stato il prosieguo, così come tante altre volte. L’uomo, un 45enne, ha fatto ingresso in casa, ha iniziato ad offendere la donna, passando subito dopo, dinanzi all’atteggiamento difensivo della compagna, ad un’inaudita violenza fisica. Preso un bicchiere di vetro, ha colpito la testa della sua partner frantumandolo, poi l’ha afferrata per i capelli e l’ha sbattuta contro un frigorifero, tutto davanti al bambino di soli tre anni. La donna, ancora scossa, ha chiamato la polizia. All'arrivo presso l’abitazione, gli agenti hanno trovato la donna ferita ed impaurita e hanno appreso cosa fosse accaduto poco prima. L'uomo, su disposizione  del Pubblico Ministero, è stato condotto in regime di vita comune presso la Casa Circondariale “ Pagliarelli”.

Nella periferia di Palermo, invece, questa notte, intorno all’una, un’altra donna ha chiamato la polizia, quando il convivente, in preda ai fumi dell’alcool ha iniziato a inveirle contro e a minacciarla. La signora, terrorizzata, temendo di essere aggredita fisicamente, ha avvisato i poliziotti, ed è uscita dall’appartamento in attesa del loro arrivo. L’arrivo dei poliziotti, in un primo momento, ha riportato la calma. Un paio d’ore dopo, quando gli agenti sono andati via, l’uomo, è ritornato alla carica, avventandosi contro la donna verbalmente, ma anche fisicamente, sferrandole un violento schiaffo sul viso. Anche questa volta i poliziotti sono corsi presso l’abitazione, raccogliendo, questa volta, la denuncia della donna e arrestando il 33enne, che adesso si trova in carcere.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - polizia - arresto - violenza - donne - carcere - maltrattamenti -

Notizie correlate:
- 04/05/2015  Palermo, tentano di razziare un distributore di sigarette: tre uomini finiscono in manette
- 03/05/2015  Riconosce il pc rubato online e contatta il venditore. Giovane si presenta con la polizia all'incontro
- 02/05/2015  Palermo, da anni picchiava la convivente: arrestato un 39enne
- 30/04/2015  Anniversario della morte di Pio La Torre, commemorazione in via Li Muli
- 30/04/2015  Palermo, si finge poliziotto per fermare cliente e prostituta, denunciato un 33enne

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web