Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

20/03/2014 Palermo

Palermo

Palermo, multe senza dati del conducente: "Si rischiano 280 euro di verbale aggiuntivo"

Palermo, multe senza dati del conducente: "Si rischiano 280 euro di verbale aggiuntivo" Stampa

Il comandante dei vigili Messina: "I dati di chi guida vanno comunicati sempre entro 60 giorni"

Il Comando di Polizia Municipale, invita i cittadini a prestare particolare attenzione nella lettura delle comunicazioni contenute nelle contravvenzioni notificate al proprio domicilio. Soprattutto nelle sanzioni in cui è prevista la decurtazione punti, si registrano numerosi casi di omessa comunicazione dei dati del conducente, esponendosi così ad  una sanzione “supplementare” di 284 euro, come previsto dall’art.126 bis dal Codice della Strada.
“Non ci si cura di inviare la comunicazione dei dati del conducente - dice il Comandante Vincenzo Messina – perché si ritiene erroneamente che il pagamento della multa da parte del proprietario del mezzo, costituisca anche un’implicita ammissione di essere l’effettivo conducente. Quindi oltre a leggere attentamente la notifica, consiglio ai cittadini di consultare i nostri uffici”.
La normativa vigente stabilisce che il proprietario dell’auto, entro 60 giorni dalla notifica della contravvenzione, ha il dovere di comunicare all’autorità che ha emesso la multa, il nome di colui che era alla guida del mezzo, affinché si possa procedere, nei confronti di quest’ultimo, alla decurtazione dei punti dalla patente.
Pertanto si sottolinea che la sanzione derivante dalla mancata comunicazione dei dati del conducente, costituisce un ulteriore  illecito che prescinde dalla multa originaria ed ha una procedura autonoma.
Per ogni utile chiarimento, contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico,  i cui uffici ricevono presso i locali del Comando di via Dogali, nei giorni di  lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00 tel. 091.6954336.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: polizia municipale - palermo - appello - comandante - vincenzo messina - indicazione - obbligatoria - dati - conducente

Notizie correlate:
- 19/03/2014  Palermo, rivendita di bevande nella Chiesa del '500, i vigili sequestrano l'area
- 13/03/2014  Palermo, ancora costruzioni abusive: quattro sequestri e tre persone denunciate
- 11/03/2014  Palermo, la polizia municipale sequestra le "Mura delle cattive"
- 09/03/2014  Palermo, negozi abusivi, i vigili ne chiudono 13
- 06/03/2014  Palermo, asini e cavalli nei box abusivi, tre persone denunciate

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web