Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

10/11/2015 Palermo

Palermo

Palermo, maxi sequestro della Guardia di Finanza: scoperti 3 mila prodotti contraffatti

Palermo, maxi sequestro della Guardia di Finanza: scoperti 3 mila prodotti contraffatti Stampa

La scoperta durante un controllo su merce in arrivo dal nord Europa

Dopo il consistente sequestro di oltre 3 milioni di prodotti nella zona di Via Oreto, i finanzieri del Gruppo di Palermo hanno scoperto altri 3 mila capi di abbigliamento e pelletteria con marchi contraffatti. Il sospeto durante un controllo, quando è emerso che due colli provenienti dalla Germania e dal Regno Unito, avevano come destinatari operatori economici inesistenti. 

Agli indirizzi indicati sui documenti di trasporto, i militari della Guardia di Finanza, hanno trovato due persone di nazionalità senegalese intente ad aprire proprio gli scatoloni ricevuti, ai quali è stato chiesto di mostrare la documentazione fiscale della merce., che i due uomini non hanno mostrato.

I militari hanno proceduto al controllo e hanno potuto verificare come i colli contenessero capi di abbigliamento e pelletteria con marchi visibilmente contraffatti. E’ stata allora eseguita una perquisizione delle abitazioni dei due, al cui interno sono stati trovati altri beni con simboli alterati. Complessivamente sono stati sequestrati quasi 3000 prodotti, tra cinture, borse, sciarpe, maglie e scarpe recanti noti marchi quali “Armani Jeans”, “Fendi”, “Gucci”, “Michael Kors”, “Louis Vuitton”, “Hermes”, “Adidas”, “North Sails”, “Burberry” e “Calvin Klein”.

I due responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Palermo per aver introdotto nello Stato per il successivo commercio prodotti contraffatti, nonché per ricettazione.

"L’intervento - spiegano dal comando - ha impedito l’immissione in consumo dei beni suindicati che, oltre ad alimentare un’economia illegale che danneggia gli operatori onesti, inganna i cittadini, causando, talvolta, nocumento alla salute".

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - guardia di finanza - sequestro - abbigliamento - contraffazione - germania - calvin klein - gucci -

Notizie correlate:
- 10/11/2015  Anello ferroviario a Palermo: slitta al 2016 la chiusura di via Emerico Amari
- 10/11/2015  Palermo, mostra concorso di presepi al complesso monumentale San Mamiliano
- 10/11/2015  Palermo, "prove generali" per il tram: tutti i convogli sui binari
- 10/11/2015  Palermo, trafficavano con immigrati clandestini, smantellata una banda criminale
- 09/11/2015  Città Metropolitana: formalizzate le candidature. C'è anche Piero Capizzi

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web