Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

08/12/2014 Palermo

Palermo

Palermo, evade dai domiciliari per spacciare, arrestato

Palermo, evade dai domiciliari per spacciare, arrestato Stampa

L'episodio durante una serie di controlli dei militari

Questa mattina, a Palermo, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Piazza Verdi, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emesso dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Palermo, in aggravamento della misura di custodia cautelare domiciliare, nei confronti di: Salvatore Di Fatta, palermitano classe 1977, noto alle forze dell’ordine.

L'uomo si è reso responsabile del reato di “evasione”, “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente” e “furto aggravato” commesso in questo centro lo scorso mese di novembre.

Il Di Fatta, a fine Novembre, era incappato nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, in via Rocco Jemma, quando gli stessi Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Verdi, lo hanno tratto in arresto per il reato di evasione, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato.

L’uomo, nonostante fosse già sottoposto agli arresti domiciliari, fu sorpreso fuori della propria abitazione intento a cedere due dosi di cocaina ad un 35enne, segnalato poi, alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti per scopo non terapeutico.
A seguito della perquisizione domiciliare e personale il Di Fatta è stato trovato in possesso di ulteriori 550 grammi di hashish suddivisi in 5 panetti ed alcune dosi già pronte per lo “smercio” nonché della somma contante di 5.375 euro, ritenuta provento dell’illecita attività. I Carabinieri hanno altresì accertato con l’intervento del personale tecnico dell’Enel, che il predetto aveva allacciato abusivamente l’impianto elettrico dell’abitazione alla rete cittadina.

L'arrestato è stato associato presso la casa circondariale “Ucciardone” a disposizione della Autorità Giudiziaria che ha emesso il provvedimento restrittivo.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - carabinieri - arresto - evasione - spaccio - furto - energia - elettrica - enel - pregiudicato -

Notizie correlate:
- 08/12/2014  Palermo, emergenza rifiuti: in Procura atti su "dirottamento" da Bellolampo verso altre discariche
- 08/12/2014  Palermo festeggia i 180 anni della Focacceria San Francesco
- 08/12/2014  Palermo, inaugurata la "Mostra dell'Artigianato Siciliano" 
- 06/12/2014  Palermo, Mafia: sequestrato "l'impero delle carni" della famiglia Taormina
- 05/12/2014  Palermo, ancora controlli delle forze dell'ordine a Ballarò, un arresto

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web