Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

18/08/2015 Palermo

Palermo

Palermo, allo stadio nonostante il Daspo: arrestato dalla Polizia

Palermo, allo stadio nonostante il Daspo: arrestato dalla Polizia Stampa

Protagonista un pluripregiudicato palermitano, sorpreso ad assistere all'incontro di coppa Italia Palermo-Avellino

Stava assistendo alla partita di coppa Italia tra Palermo e Avellino nonostante il provvedimento di Daspo (Divieto di accesso a luoghi ove si disputino manifestazioni calcistiche) a suo carico. Provvedimento di durata quinquennale, emesso dal Questore di Palermo, nell’agosto del 2010 ed in vigore fino al 31 agosto 2015.

Protagonista della vicenda Nicolò Buscemi, pluripregiudicato palermitano di 49 anni. Lo scorso 15 agosto, l’uomo è stato individuato da personale della Digos, all’interno della curva sud dello stadio “Renzo Barbera”, in occasione dell’incontro di calcio Palermo-Avellino, valevole per il terzo turno di Coppa ItaliaPer questioni di sicurezza ed incolumità riguardanti gli altri spettatori, gli agenti, durante il primo tempo, non hanno mai perso di vista il pregiudicato e lo hanno bloccato e condotto presso gli uffici del posto di Polizia dello stadio, nel corso dell’intervallo.

“Buscemi che annovera un curriculum criminale di tutto rispetto – spiegano dalla Questura -, arricchito da precedenti penali, tra l’altro, in tema di rapine e produzione e spaccio di stupefacenti, nel 2010, fu colpito da provvedimento di Daspo quinquennale, in occasione di tafferugli verificatisi a seguito della partita di calcio Palermo-Maribor di Uefa Europa League”.

Il provvedimento, notificato nei primi giorni di settembre del 2010, vietava a Buscemi di accedere per cinque anni a luoghi dove si fossero disputati incontri calcistici e gli prescriveva di presentarsi alla Polizia Giudiziaria, in occasione di ogni incontro del Palermo Calcio. “Quel provvedimento – continuano dalla Questura -, Buscemi, domenica lo ha violato facendo ingresso allo stadio e così, come disposto dalla legge, è stato punito con l’arresto. Il provvedimento di arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria, adesso - concludono dalla Questura - è in fase di valutazione la possibilità di emettere nei confronti di Buscemi un nuovo Daspo la cui durata, così come disposto dalle recenti modifiche di legge, potrebbe estendersi fino agli otto anni".

(FOTO GIOVANNI PRINZI)

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - arresto - polizia di stato - calcio - partita - coppa - avellino - daspo - provvedimento -

Notizie correlate:
- 18/08/2015  Addaura, riaperti quattro varchi di accesso al mare. Erano stati recintati illegalmente
- 18/08/2015  Palermo, finte bici elettriche: i vigili ne sequestrano 27
- 18/08/2015  Strage di Passo di Rigano: domani corona d'alloro in via Leonardo Ruggeri
- 14/08/2015  Palermo, ponte di Ferragosto con musei e giardini aperti al pubblico
- 14/08/2015  Palermo, rapinò gioielleria in corso Calatafimi: arrestato giovane palermitano

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web