Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

22/06/2013 Monreale

Cronaca

Muore un altro cane a Monreale, l´UNA denuncia il Comune

Muore un altro cane a Monreale, l´UNA denuncia il Comune Stampa

Il presidente Giuseppe Li Vecchi ha segnalato la vicenda alla Procura chiedendo un procedimento penale per i responsabili dell´Amministrazione

Il presidente dell’associazione Una, uomo natura ed animali, Giuseppe Lo Vecchio, ha denunciato il Comune alla Procura della Repubblica per un altro caso di un cane investito e lasciato agonizzante sul territorio monrealese. I fatti risalgono allo scorso 14 giugno, ma sono emersi solo adesso. Un motociclista ha investito un cane randagio in località Pezzingoli. “Sono stato contattato telefonicamente – dice Lo Vecchio – ed informato della situazione. Mi sono recato sul posto ed ho informato la polizia municipale della situazione. Gli agenti sono arrivati immediatamente ed hanno chiamato l’area gestione territorio, che dovrebbe occuparsi di questi casi. Ma tutti si sono resi irreperibili. Così, la polizia municipale, ha chiesto a me ed alla signora che mi aveva contattato di portare il cane all’Acetilene per avvisare un veterinario. Il veterinario dell’Asp si è rifiutato ovviamente di recarsi sul posto e ci ha detto di portare il cane in un presidio veterinario idoneo. Siamo andati, così, nel centro Tecnovet a Palermo dove, viste le gravi ferite del cane, è stato scelto di praticare all’animale l’eutanasia”.

Qui, però, sono arrivati i problemi, visto che in clinica hanno chiesto chi avrebbe pagato le spese mediche. “Ho chiamato di nuovo la polizia municipale chiedendo cosa fare – dice Lo Vecchio – e mi hanno detto che erano ancora tutti irreperibili. Per evitare altre sofferenze al cane mi sono sostituito al Comune ed al sindaco Di Matteo ed ho pagato di tasca mia quello che era dovuto. Tutto ciò nella latitanza degli uffici preposti del Comune di Monreale, con il tacito assenso dell’Amministrazione  che non ha mai fatto nulla di concreto. Per questo ho chiesto che i responsabili vengano perseguiti penalmente e puniti”. 

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - associazione una - giuseppe lo vecchio - denuncia - comune - cane - morto - pezzingoli

Notizie correlate:
- 21/06/2013 Liberare le vie aeree dei bambini, un seminario all´Aurora Onlus
- 21/06/2013 Finti assistenti sociali a Monreale. Anziani nel mirino
- 20/06/2013 Fontana del Tritone, ”nemmeno l´acqua per piangere...”
- 20/06/2013 Manca il carburante, “salta” la raccolta a Pioppo e Giacalone
- 20/06/2013 Custodi in pausa pranzo, il Duomo chiude

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web