Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

24/08/2013 Palermo

Palermo

Multe con lo sconto anche a Palermo. Ma quanti conti difficili...

Multe con lo sconto anche a Palermo. Ma quanti conti difficili... Stampa

30 per cento in meno se si sceglie di pagare entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notifica. Ma la cifra bisognerà stabilirla da soli...

In vigore anche a Palermo lo sconto del 30 per cento sulle multe elevate per le infrazioni al Codice della Strada, se il trasgressore o l'obbligato in solido le paga entro cinque giorni dalla contestazione o dalla notifica del provvedimento. Una misura che, alleggerendo il carico della sanzione, punta in
sostanza ad incentivarne il pagamento in tempi brevi, rendendolo più conveniente per l'automobilista e per l'Amministrazione pubblica che riduce il proprio carico burocratico. La norma, introdotta dal "Decreto del Fare", è entrata in vigore dalla mezzanotte di mercoledì 21 e prevede lo sconto del 30 per cento se si paga entro cinque giorni dalla contestazione (cioè se si viene fermati subito) o dalla notifica (cioè quando si riceve il verbale a casa).

“Lo sconto è applicabile a tutte le sanzioni che non comportano né la sospensione della patente di guida, né la sanzione accessoria della confisca del veicolo – spiega il Comandante della Polizia Municipale Vincenzo Messina - In questi casi, infatti, lo sconto non si può applicare. I cittadini devono ricordare che se accettano di pagare con lo sconto accettano di fatto la contestazione e non potranno quindi più presentare ricorso".


Per godere dello sconto del 30 per cento, in più, oltre al rispetto del termine di 5 giorni per effettuare il pagamento, sarà necessario calcolare correttamente l’importo da versare. Lo sconto si applica infatti solo all'ammontare della sanzione prevista dal Codice della Strada e non alle eventuali spese di notifica. Va inoltre ricordato che non vanno effettuati arrotondamenti per difetto nel calcolare l'importo totale, altrimenti si perderà il diritto allo sconto.
Per esempio nel caso di infrazione per la sosta in doppia fila, la cui sanzione prevista dal Codice della Strada è 41 euro, se si paga entro 5 giorni, si dovrà pagare la somma di 28,70. Se la multa è stata notificata, le spese di notifica andranno pagate al 100 %.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - multe - sconto - decreto del fare - sanzione - codice della strada - conti

Notizie correlate:
- 24/08/2013 Ingombranti, ecco dove e come smaltirli
- 24/08/2013 Lavori abusivi e su una villetta sequestrata, denunciati a Palermo
- 24/08/2013 Foro Italico, arrivano i parcheggi, ma niente zone blu
- 22/08/2013 Mondello, multe ai gestori dei lidi per abbandono di rifiuti
- 22/08/2013 "Segnavano" gli appartamenti per svaligiarli con calma, arrestati in due

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web