Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

05/02/2015 Palermo

Politica

Monreale, vicenda Ato, la Srr acquisirà il personale. Tempi incerti

Monreale, vicenda Ato, la Srr acquisirà il personale. Tempi incerti Stampa

La nuova società autorizzata a chiarire con la curatela il passaggio dei dipendenti

Tutto come previsto. Sarà la Srr a trattare con la curatela fallimentare il passaggio dei dipendenti dell'Ato Pa2.

La votazione all'unanimità, al termine di una riunione fiume che si è tenuta a Villa Savoia. Per i dipendenti, però, tempi e date incerte. Anche se la Srr ha assicurato che già da domani metterà in atto tutte le pratiche per il passaggio formale dei dipendenti.

La certezza è che tutti saranno reintegrati. ma come ha dichiarato lo stesso sindaco di Monreale Piero Capizzi, si dovranno ipotizzare dei demansionamenti e delle riduzioni di stipendio.

Intanto, per risolvere l'emergenza rifiuti, da domani scatteranno le procedure previste per legge del noleggio dei mezzi. Un'ordinanza di Capizzi la prevede per un mese, ma c'è la possibilità che il contratto possa essere "rotto" entro questo termine.

Capizzi, Lei crede che sia possibile che questa procedura di passaggio dei dipendenti sarà formalizzata entro un mese?

"Ci spero, ma i tempi non possiamo prevederli". Anche perchè c'è il nodo legato alla legge regionale da modificare per consentire questo passaggio dei dipendenti dalla società fallita alla nuova Srr.

“Questa emergenza – sostiene Capizzi - che sta creando un danno di immagine alla nostra città non dipende certamente dalla mia amministrazione che sta pagando lo scotto di decenni di cattiva  e clientelare gestione. Da quando mi sono insediato ho chiesto ripetutamente atti e documenti per capire come si fosse arrivati a questa situazione fallimentare, ma non mi è stato mai consegnato nulla dagli uffici dell’Ato. La nostra priorità in questo momento è quella di uscire dall’emergenza, tutelare la salute dei cittadini e l’immagine della nostra Monreale e il posto di lavoro di tutti i 276 dipendenti Ato, non aumentando di un solo centesimo la tassa sui rifiuti: i monrealesi non possono essere ulteriormente tartassati da altri tributi”.  Ma, con un pizzico di logica, ipotizzare che entro un mese il problema sarà risolto, sembra davvero una chimera.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - ato pa2 - srr - emergenza - rifiuti - piero capizzi - villa savoia - lavoratori -

Notizie correlate:
- 05/02/2015  Monreale, vi ricordate la storia dei cani impiccati? Ecco come sta quello che è sopravvissuto
- 05/02/2015  Due piloti monrealesi alla cerimonia di premiazione dei campionati Aci Csai
- 05/02/2015  Basket, l'Aquila Palermo accarezza il sogno, a Rimini va Palestrina
- 04/02/2015  Monreale, minacce e botte per il monopolio di via Torres, in manette due fratelli
- 04/02/2015  Monreale, un corso per esorcisti al centro "Maria Immacolata" di Poggio San Francesco

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web