Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

20/11/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, via Miccini ancora al buio. L’Enel: “Necessario un nuovo impianto”

Monreale, via Miccini ancora al buio. L’Enel: “Necessario un nuovo impianto” Stampa

Disperata la situazione di una  coppia di anziani che ha bisogno di tenere le medicine in frigo

Dal 13 novembre sono al buio. Alcuni residenti di via Miccini, non possono utilizzare la luce elettrica a causa di un furto di cavi di rame che si è verificato nella via monrealese una settimana fa. La zona è molto popolata d’estate, ma ci sono anche delle famiglie che abitano lì tutti i mesi dell’anno. Tanti i disagi, dalle semplici faccende di casa, alla conservazione degli alimenti. Tra queste famiglie, anche una coppia di anziani. La moglie è malata ed ha bisogno di tenere le medicine in frigo. Decine le segnalazioni fatte all’Enel che era già a conoscenza del furto.

“Siamo i primi danneggiati da questa situazione – spiegano dall’Enel -. I nostri tecnici hanno fatto il possibile per ripristinare immediatamente la corrente elettrica nella zona. Ma sono stati trafugati oltre 500 metri di cavi di rame e sarà necessario progettare una nuova linea”.

Il danno è consistente. L’Enel, dopo aver recuperato i materiali necessari, dovrà attendere le necessarie autorizzazioni per la posa di alcuni nuovi pali: “Posizioneremo nuovi cavi di alluminio – spiegano – ma serviranno nuovi sostegni visto che l’impianto sarà più pesante. Inoltre bisogna prevedere dei distacchi di corrente elettrica nella zona per consentire agli operai di lavorare in totale sicurezza”.

Nella provincia di Palermo, l’Enel riceve ogni giorno decine e decine di segnalazioni di furti. “Purtroppo è una brutta piega – dice l’Enel – non possiamo fare altro che calendarizzare gli interventi. Magari per i furti i ladri impiegano pochi minuti. Mentre il ripristino di una linea è un lavoro più complesso”.  L’Enel ha fatto sapere che la luce potrebbe tornare in via Miccini entro il 30 novembre. Potrebbe però, ed intanto i disagi vengono addossati ai residenti.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - furto - cavi - miccini - residenti - disagi - anziana - medicine - enel - riparazione - energia -

Notizie correlate:
- 20/11/2015  Diritti dei bambini, una festa a Monreale
- 20/11/2015  Monreale, muore per cause di lavoro, risarcimento alla famiglia dopo vent'anni
- 20/11/2015  Mafia, operazione dei carabinieri di Monreale, azzerato il mandamento di Corleone
- 19/11/2015  Monreale, a villa Savoia si chiude la serie di seminari su salute e prevenzione
- 19/11/2015  Monreale, occupazione “lampo” al Basile: è già tutto finito

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web