Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

09/07/2013 Monreale

Cronaca

Monreale, strage di cani avvelenati. L´Una presenta un esposto

Monreale, strage di cani avvelenati. L´Una presenta un esposto Stampa

Tre cani ritrovati a Pezzingoli. L´associazione animalista denuncia il comune normanno: ´´Adesso deve attivarsi´´

Tre cani randagi di grossa taglia sono stati ritrovati da un volontario dell'UNA, l'associazione animalista "Uomo, Natura, Animali", in via Pezzingoli, all'incrocio con contrada Pezzente, in territorio di Giacalone. I tre cani sembrano essere stati avvelenati. Ma sorprende il fatto che siano stati trovati tutti e tre insieme, attaccati uno all'altro. Alcuni testimoni riferiscono di aver visto un uomo su un auto bianca che ha scaricato questi tre cani già morti. Uno dei cani potrebbe essere incinta. Altri esami accerteranno le verità. Sul posto, insieme al rappresentante dell'Una, si è recata il procuratore legale Cecilia Viola che inoltrerà un esposto al comune di Monreale: "I cani randagi sono di competenza del sindaco - dice il procuratore legale -. Adesso, dopo aver raccolto vari episodi, stiamo presentando un esposto, perchè vogliamo vederci chiaro. Incroceremo i dati di episodi simili, per capire chi ha effettuato gli interventi, chi si è preso in custodia i cani e, soprattutto, che fine hanno fatto in seguito questi cani. Il Comune di Monreale è fuorilegge. Perchè deve garantire un adeguato controllo del fenomeno del randagismo, attraverso il censimento della popolazione canina, la microchippatura e la sterilizzazione quantomeno degli esemplari femmina. Ed, invece, tutto qui è fermo al 1981". Il procuratore ha avvertito le forze dell'Ordine. Sul posto è arrivata una pattuglia della polizia municipale con a bordo un veterinario dell'Asp. Il veterinario ha effettuato prima la ricerca del microchip (tentativo invano), poi un'analisi delle tre carcarsse. Uno dei tre cani sarà trasferito all'istituto zooprofilattico per stabilire le cause di morte. Ma l'avvelenamento sembra quasi certo. Le tre carcasse dovrebbero essere rimosse domani mattina. Una bonifica dovrebbe essere effettuata dall'Ato. Tra l'altro, proprio a due passi, c'è la fermata della "navetta" Giordano.

Non siamo riusciti ad ottenere una replica da parte del sindaco Filippo Di Matteo.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - pezzingoli - cani - avvelenati - strage - una - denuncia - sindaco

Gallery


Notizie correlate:
- 09/07/2013 Giacalone, l´acqua è inquinata. Il Sindaco ne vieta l´uso
- 09/07/2013 Violenta grandinata nel compresorio monrealese, a rischio i vigneti
- 09/07/2013 Cuccioli abbandonati di Pioppo, la proposta: "Affidiamoli alla Giunta"
- 08/07/2013 Centro storico ancora invaso dai rifiuti
- 08/07/2013 Memorial Parisi, ecco il programma delle sfide di questa settimana

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web