Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

06/12/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, "il giallo" delle strisce blu: la Aurora ha un debito di quasi 400 mila euro

Monreale, "il giallo" delle strisce blu: la Aurora ha un debito di quasi 400 mila euro Stampa

Il Comune potrebbe rescindere, ma sceglie di attendere. Ed i debiti si accumulano

Scusandoci anticipatamente per il cromatico gioco di parole, a Monreale la situazione delle “strisce blu”, sembra tingersi di giallo. Da vari documenti ufficiali si apprende che: “a causa di un grave inadempimento del contratto, si proceda alla risoluzione del contratto con la cooperativa Aurora” (si legge ndr) che gestisce gli stalli a pagamento all’interno del Comune di Monreale.

Facendo un passo indietro cercheremo di capire l’iter che ha portato a questa conclusione la Giunta, che tuttavia, con parere favorevole, ha deliberato una bonaria quanto “misericordiosa” proroga al servizio fino al 7 gennaio 2016.

La cooperativa Aurora nel 2013 vinse il bando di concorso aggiudicandosi la gestione dei parcheggi a pagamento dopo aver versato una fideiussione di circa 100 mila euro come da regolamento per partecipare al bando, impegnandosi a versare nelle casse del Comune 28 mila euro al mese più il 6% sugli introiti, Iva esclusa fino a settembre 2016, data che scandisce il termine del contratto. In caso di mancato pagamento di 3 rate consecutive, l’amministrazione poteva rescindere il contratto incassando la fideiussione precedentemente versata di circa 100 mila euro come da accordo.

Ma in questi anni sono state più di tre le mensilità insolute da parte della cooperativa, e dopo svariati solleciti e saltuari versamenti, ad oggi la stessa cooperativa è in debito con l’amministrazione di 12 mensilità per un totale di circa 336 mila più Iva, più il 6,1% sugli introiti, e dopo la mancata risposta da parte del creditore, conseguente è stata la scelte di risolvere immediatamente il contratto incassando la fideiussione.

Nell’ultima deliberazione di Giunta, è stata accettato all’unanimità, di concedere alla cooperativa un ulteriore proroga fino al 7 gennaio, descrivendo come motivazione di tale scelta l’essenzialità del servizio che tra l’altro potrebbe escludere la possibilità di accesso (?) anche ai pullman all’interno del parcheggio, con grave danno all’immagine del Comune stesso soprattutto in vista delle festività natalizie.

Scelta questa generosa, sperando che entro il 7 gennaio la cooperativa creditrice assolva i suoi impegni continuando il suo incarico fino alla fine di settembre 2016, permettendo all’amministrazione di reinvestire le somme ricevute nelle molteplici necessità della cittadina.

A Monreale sono 400 gli stalli a pagamento. La maggior parte di questi costano 50 centesimi l’ora; in pieno centro storico, invece, la sosta costa 1 euro l’ora. Considerando gli orari in cui si paga (dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 20, per dieci ore al giorno) e sottostimando gli incassi, quindi, considerando che tutti i parcheggi costano 50 centesimi, al giorno le strisce blu incassano 2.000 euro, per un totale di 52 mila euro al mese di incassi. La quota da versare al comune è dunque di poco più di 3 mila euro più il fisso da 28 mila euro. Quindi alla Cooperativa rimangono circa 21 mila euro. A questa cifra vanno aggiunte le quote relative alla sosta dei pullman, che costano 65 euro al giorno. Ed a volte non è inusuale vederne parcheggiati venti in contemporanea. Insomma i margini ci sono tutti, ma il Comune dovrà fare una riflessione. Continuare così o scegliere la gestione in proprio, come qualcuno ha suggerito?

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - parcheggi - gestione - strisce - cooperativa - contratto - debito - proroga - giunta - fideiussione -

Notizie correlate:
- 06/12/2015  Monreale, un bimbo scrive al Papa. E Francesco gli risponde
- 05/12/2015  Monreale, “task-force” della polizia municipale contro gli “abusivi” dei parcheggi riservati ai disabili
- 05/12/2015  Monreale, la “lotteria di Natale”, l’offerta per i poveri e la testa girata dall’altra parte
- 04/12/2015  Monreale, la filosofia della "Nonviolenza" e la gestione dei conflitti: se ne parla al Basile
- 04/12/2015  Monreale, al liceo Basile si concludono le settimane degli studenti: "Ecco perchè ci sono piaciute"

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web