Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

24/07/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, la tecnologia in aiuto dei disabili: nasce il progetto Integrotecno

Monreale, la tecnologia in aiuto dei disabili: nasce il progetto Integrotecno Stampa

In totale sono 70 i comuni della provincia che hanno aderito all'iniziativa

Monreale sarà sede di uno dei 4 sportelli disabili previsti dal progetto Integrotecno. Sono settanta comuni della provincia di Palermo coinvolti nel nuovo progetto finalizzato al miglioramento dell’accessibilità alle prestazioni socio-assistenziali. L’iniziativa è stata presentata stamane a Villa Savoia nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte Giuseppe Cangemi, vice sindaco di Monreale, con deleghe a Servizi Sociali, Cultura e Legalità, Mattea Volpe per la Provincia regionale di Palermo e Antonietta Schembri, Referente di EtnaHitech per ATI aggiudicataria che ha illustrato il progetto che si pone l’obiettivo di sviluppare una migliore fruibilità delle prestazioni assistenziali per i cittadini disabili.

Il progetto che è promosso dal Libero Consorzio Comunale di Palermo, nell’ambito del PIST (Piano Integrato di Sviluppo Territoriale), con le risorse del PO-FESR 2007/2013, coinvolge ben 70 comuni del territorio, tra i quali il Comune di Monreale, capofila della Coalizione 25, raggruppati in quattro Coalizioni, ed è sviluppato e coordinato dall’ATI di aziende composta da EtnaHitech SCpA, Azione Sociale e Softlab.

Monreale sarà presto sede di uno dei 4 “Sportelli Informa Disabili/CIA”, uno sportello informativo per disabili e per i loro familiari e gli operatori che li hanno in carico e che fornirà informazioni sugli ausili tecnologici ed informatici, dunque un progetto realizzato in una prospettiva di Social Innovation al fine di sviluppare, per i cittadini più esposti e fragili, risposte integrate in un quadro che coniuga innovazione, sussidiarietà, benessere sociale.

Oltre ai 4 “Sportelli Informa Disabili/CIA” Iintegrotecno prevede la realizzazione e lo sviluppo di una piattaforma digitale, che sarà adeguatamente implementata di dati e programmata per successivi sviluppi ed integrazioni, che sia funzionale alla costituzione di un network che metta in relazione operatori del settore socio-sanitario e beneficiari dei servizi, nella definizione di processi e procedure per la costruzione di un diverso approccio al mondo della disabilità. Ciascuna Coalizione sarà sede di uno “Sportello Informa Disabili/CIA”, con l’obiettivo di offrire in loco un punto di contatto per gli operatori, le famiglie e le persone disabili.  Il Centro Informazione Ausili (CIA) realizza una vetrina delle tecnologie assistive più valide, degli ausili tecnologici ed informatici più adatti e rispondenti alle esigenze della persona non autosufficiente.

“Crediamo molto in questo progetto – ha dichiarato il sindaco Piero Capizzi- in quanto permette di facilitare la vita a tutti coloro che hanno delle disabilità. L’obiettivo prioritario del progetto è l’e-inclusion, da realizzare mediante l’accesso facilitato agli strumenti tecnologici e agli ausili, quali soluzioni volte a incrementare l’autonomia delle persone disabili permettendo loro di svolgere attività quotidiane che diversamente non potrebbero essere svolte. I nostri uffici daranno il massimo supporto nel realizzare tale iniziativa”.

Soddisfazione per essere riusciti a portare a termine questo lavoro e’ stata espressa dall’assessore ai Servizi sociali Giuseppe Cangemi che ha dichiarato che: “Questo progetto contribuisce allo sviluppo di soluzioni digitali per un Welfare rispondente ai nuovi bisogni ed allargato alla partecipazione di tanti soggetti che operano in settori diversi, dal sanitario al meccanico, dall’informatico all’elettronica”.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - presentazione - villa savoia - progetto - integrotecno - disabili - assistenza - assessore - giuseppe cangemi - sindaco - piero capizzi -

Notizie correlate:
- 24/07/2015  Ciao Marcello, il "gigante buono" benvoluto da tutti
- 23/07/2015  Monreale, Piero Sutera è il nuovo colonnello dei Carabinieri
- 22/07/2015  Monreale, situazione degli ex dipendenti Ato, il lieto fine è dietro l’angolo
- 22/07/2015  Monreale, arriva una nuova dirigente per la polizia municipale
- 22/07/2015  Monreale, cinema Imperia, il Comune sospende i pagamenti. Si andrà in tribunale

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web