Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

12/04/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, la Polizia contro bullismo e violenza sulle donne: al via il corso di difesa personale

Monreale, la Polizia contro bullismo e violenza sulle donne: al via il corso di difesa personale Stampa

Partito ieri nei locali della palestra dell'Istituto Antonio Veneziano

Ha avuto inizio ieri pomeriggio, nei locali della palestra dell'istituto Antonio Veneziano di Monreale, il corso gratuito di difesa personale organizzato dall'Associazione Nazionale Polizia di Stato. Circa sessanta gli iscritti, divisi in due turni e in diverse giornate.

"Sono sempre stata incuriosita e interessata a questo genere di corsi, - racconta la professoressa Taormina - sono importanti soprattutto per noi donne che, possiamo ritrovarci in pochi minuti in situazioni sgradevoli".

"Ho incoraggiato le mie alunne a partecipare - spiega invece la professoressa Termini, della succursale di Aquino - per imparare a difenderci e a gestire le paure e le emozioni che si presentano durante un tentativo di aggressione".

E' stato l'agente di polizia Salvo Ferrante, maestro di Aikido, con l'assistenza di Enrico Angotti a spiegare le tecniche e l'atteggiamento mentale da tenere in circostanze di pericolo: "Il corso - spiega Ferrante - è concepito indipendentemente dall'età e dalle condizioni fisiche. Non è un corso di arti marziali, ne di preparazione atletica. Le tecniche da noi studiate e utilizzate, provengono da un connubio di stili giapponesi, cinesi e indonesiani".

Difendersi dunque, con qualsiasi cosa uno abbia a disposizione, come una penna, una chiave. Imparare la difesa verbale, ma soprattutto imparare a prevenire le aggressioni e le situazioni a rischio, aumentando la sicurezza di se' diminuendo di conseguenza la propria sensazione di vulnerabilità. Il corso, ha come obiettivo quello di contrastare i fenomeni di violenza sulle donne e di combattere il fenomeno del bullismo, ma è comunque aperto a tutti, giovani e meno giovani che hanno voglia di imparare a difendersi in quelle situazioni che possono presentarsi tutti i giorni, come scippi, tentativi di rapine con e senza armi o tentativi di stupro.

"Miriamo - continua Ferrante - ad uno studio psicologico personale, ogni partecipante avrà la possibilità di capire e sconfiggere le proprie paure, imparando a vivere senza ansie e pensando comunque di poter prevenire situazioni di pericolo, evitando luoghi, ambienti e momenti favorevoli a qualsiasi genere di aggressione".

Il corso, è stato accolto con piacere anche dalle mamme e ne ha viste diverse partecipare; "Ho sempre cercato di insegnare a mia figlia come affrontare eventuali situazioni di bullismo, - ci ha raccontato una di loro - che molte volte si trasformano in vere e proprie violenze, rivolte a quei ragazzi e ragazze magari un pò più timidi degli altri. Sono felicissima di aver convinto mia figlia a partecipare, spero che questo genere di incontri si ripetano".

Presenti in rappresentanza della sezione monrealese dell'Anps, il presidente Santo Gaziano e il segretario economo Francesca Mannino. Il secondo incontro con il corso è fissato per mercoledì 15 aprile sempre alle 15, questa volta con il Sovrintendente della Polizia di Stato Attilio Guastella, maestro di Taekewondo.

Vincenzo Ganci

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - polizia - associazione - nazionale - anps - corso - autodifesa - donne - violenza - bullismo -

Gallery


Notizie correlate:
- 12/04/2015  Macchè piramide d'Egitto... 
- 11/04/2015  Monreale, cade dal parapetto di casa: muore ragazzo di 16 anni
- 11/04/2015  Monreale, la raccolta rifiuti ancora alla ditta esterna: altri 275 mila euro
- 11/04/2015  Monreale, raccolta differenziata: ci sono le regole, ma gli ecocentri sono ancora chiusi
- 10/04/2015  Imu agricola, dopo le pressioni dell'assessore Caleca, se ne discute a Roma

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web