Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

22/12/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, il vescovo convoca i sindaci del comprensorio: “Bisogna fare rete”

Monreale, il vescovo convoca i sindaci del comprensorio: “Bisogna fare rete” Stampa

Riunione nel palazzo Arcivescovile

Un incontro “che ho voluto fortemente e che spero possa ripetersi più volte durante l’anno”. Ha esordito così l’arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi ricevendo nel suo studio presso il Palazzo Arcivescovile, alcuni sindaci del comprensorio monrealese che racchiude la diocesi monrealese. Ospite d’onore, anche il sindaco di Palermo e presidente dell’Ance Leoluca Orlando. 

Erano presenti, tra sindaci, vice e alcuni rappresentanti, i comuni di Giuliana, Balestrate, San Cipirello, Montelepre, Camporeale, San Giuseppe Jato, Torretta, Roccamena, Chiusa Sclafani, Bisacquino, Monreale, Trappeto, Carini, Giardinello, Capaci, in rigoroso ordine di arrivo. 

“Sappiamo benissimo che stiamo attraversando un momento molto complicato e difficile – ha detto il Vescovo – ma credo che per uno sviluppo del territorio, sia dal punto di vista dei Beni culturali che della cultura in generale, sia necessaria una riflessione più approfondita. Mi auguro che questo possa essere il primo incontro di una lunga serie, che ci permetta di sederci attorno ad un tavolo, come stiamo facendo adesso, di discutere, confrontarci, proporre, uscire dai nostri confini territoriali. La collaborazione, in questo momento, è fondamentale”.

Ha parlato di autonomia e dei problemi attuali dei comuni siciliani in generale, il professore di Diritto regionale presso l’università di Palermo, Andrea Piraino. 

Un po’ in ritardo “per colpa del traffico di Palermo e non di Monreale”, il sindaco Orlando che ha poi detto la sua su questo incontro. “L’occasione per scambiarci gli auguri, ma anche per un momento di riflessione sul vero significato del Natale. Io credo che quest’anno il mio pensiero sarà rivolto ai migranti. Loro, secondo me, rappresentano al meglio il volto umano della globalizzazione. Ed è nostro dovere accoglierli da buon cristiani”. 

“Un momento importante anche per lo sviluppo del nostro territorio - ha detto il sindaco Piero Capizzi -. Ringrazio il vescovo Pennisi che ancora una volta è riuscito a riunirci per creare una sinergia che possa essere utile a risolvere i problemi dei nostri territori. Fare “rete” è importante per la risoluzione di tante emergenze”.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - incontro - arcivescovo - sindaci - territorio - diocesi - palermo - leoluca orlando - anci - piero capizzi - san giuseppe jato - bisaquino - trappeto - natale -

Gallery


Notizie correlate:
- 22/12/2015  E John Travolta “confuso” arrivò anche in piazza Guglielmo a Monreale
- 22/12/2015  Monreale, Capizzi fa gli auguri ai dipendenti e ai giornalisti: "Spero maggiore serenità"
- 22/12/2015  Monreale, ennesimo furto all'ufficio tecnico, rubati alcuni computer
- 22/12/2015  Monreale, Duomo strapieno per il concerto di beneficenza
- 21/12/2015  Monreale, oltre duecento persone al pranzo di Natale della Caritas diocesana

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web