Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

01/12/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, il “terremoto” in Giunta non c’è: ma cambiano le deleghe

Monreale, il “terremoto” in Giunta non c’è: ma cambiano le deleghe Stampa

Capizzi firmerà le determine con gli incarichi a giorni

Si era parlato di un azzeramento. Poi di una parziale rimodulazione con l’esclusione di qualche assessore (Pippo Lo Coco e Sandro Russo in testa), alla fine tutto si è un po’ ridimensionato. Insomma il tanto atteso “terremoto in Giunta” non ci sarà o, meglio, ci sarà in versione soft. Piero Capizzi, dopo vari incontri con i capigruppo, avrebbe ormai deciso la composizione della sua nuova Giunta. Che in realtà rimarrà la stessa identica. Assessori, dunque, che rimangono al loro posto, ma alcuni di questi dovrebbero uscire, secondo le prime indiscrezioni, con le ossa rotte. Capitolo Bilancio: la delega di Sandro Russo passa nelle mani del sindaco. A Russo il compito, non meno semplice, della Polizia municipale. Dubbi sul Patrimonio e sui Tributi. Cariche queste che dovrebbero finire sempre nelle mani del Primo Cittadino. 

Nicola Taibi “abbandona” i Lavori Pubblici: dovrebbe mantenere solo Urbanistica, Protezione Civile e Agricoltura. Super lavoro, invece per l’assessore Nadia Granà a cui vanno proprio i Lavori Pubblici, oltre Cultura e Legalità e le deleghe attuali: Pubblica Istruzione, Edilizia Scolastica e Politiche Comunitarie. Giuseppe Cangemi confermato in toto, carica di vicesindaco compresa. Pippo Lo Coco viene ancora di più ridimensionato: dopo le dimissioni dall’incarico della delega ai rifiuti, gli viene tolta anche quella di ville e giardini. Gli rimangono solo servizi a rete e servizi cimiteriali. Ignazio Zuccaro (per lui all’inizio si era parlato di Polizia Municipale e della carica di vicesindaco), assume Ville e Giardini e mantiene quelle attuali, ossia Attività Produttive, Promozione del Territorio, Rapporti con il Consiglio Comunale e Beni Culturali.

Nel dettaglio

  • Piero Capizzi: sindaco e deleghe ai Rifiuti, Personale, Bilancio

  • Giuseppe Cangemi: vice-sindaco, Servizi Sociali, Legalità e Igiene urbana

  • Nadia Olga Granà: Pubblica Istruzione, Edilizia scolastica, Cultura e Lavori Pubblici

  • Pippo Lo Coco: Servizi a rete, Servizi cimiteriali e Ville e Giardini

  • Sandro Russo: Patrimonio, Tributi, Polizia Municipale, Finanziamenti europei e comunitari

  • Nicola Taibi: Urbanistica, Protezione civile e Trasporti Pubblici

  • Ignazio Zuccaro: Attività Produttive, Agricoltura, Turismo, Beni Culturali, Sport e Spettacolo, Villa Comunale e Rapporti con il Consiglio comunale

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - giunta - deleghe - assessori - rimpasto - sindaco - piero capizzi - polizia municipale - ignazio zuccaro - nicola taibi - pippo lo coco - nadia granà - scuola -

Notizie correlate:
- 01/12/2015  Monreale, il comune chiede a Roma l'ok per la proroga dei precari e la stabilizzazione di 24 figure
- 01/12/2015  Monreale, inaugurate le classi della materna all'istituto Morvillo
- 01/12/2015  Monreale, uno struzzo abbandonato tra i rifiuti
- 01/12/2015  Monreale “blindata”: controlli dei carabinieri e dei vigili
- 30/11/2015  Fondi dalla Regione per i comuni in pre-dissesto: 5 milioni per Monreale

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web