Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

27/11/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, il centro di ascolto donne cambia sede: "Se subite violenza denunciate subito"

Monreale, il centro di ascolto donne cambia sede: "Se subite violenza denunciate subito" Stampa

L'appello delle nove operatrici che gestiscono lo sportello che adesso si trova nel complesso San Gaetano

Un anno di lavoro intenso, pieno di difficoltà, per le diffidenze delle donne monrealesi, poi l’avvio, “col botto”, le prime soddisfazioni per quei volti di donne che tornavano anche ai successivi incontri. Il centro di ascolto donne dell’associazione DonnAttiva cambia sede e si sposta nel complesso San Gaetano, in un locale messo a disposizione dalla Caritas.

Nei primi 365 giorni di vita, il centro di ascolto donne ha ascoltato e aiutato decine di donne, vittime di violenze familiari. Nel centro, al lavoro a titolo assolutamente gratuito, 3 avvocati, 3 psicologhe (una è anche psicoterapeuta) e 3 assistenti sociali. A turni, formavano tre squadre, composta da un avvocato, una psicologa ed un’assistente sociale, hanno gestito questa struttura che, pian piano, era diventata un centro di riferimento non solo per le donne che volevano un supporto morale, ma anche per le forze dell’ordine che ricevevano denunce su questi casi.

“Non è stato facile – dice Rosaria Messina (nella foto), avvocato e responsabile del centro – perché Monreale è un territorio molto vasto e i monrealesi sono una popolazione un po’ diffidente. Devo dire, anche, che il posto dov’era collocata la vecchia sede non era l’ideale, visto che era in una strada molto frequentata e di passaggio. Trattiamo casi molto delicati e queste donne chiedono soprattutto un po’ di privacy e di anonimato che noi riusciamo sempre a garantirgli”.

Obiettivo del centro ascolto donna, non è solo quello di dare sostegno psicologico alle donne vittime di violenza, ma anche, attraverso un percorso ben definito, quello di aiutare queste donne a diventare autonome.

“Non è facile – spiega Messina – perché purtroppo noi non abbiamo fondi da destinare a queste donne per aiutarle a dormire fuori casa, a sistemarle da altre parti. Per carità, i locali donati dalla Curia sono vera manna dal cielo, ma il nostro obiettivo è quello di renderla autonome, che siano in grado di cercarsi un lavoro e cambiare definitivamente vita”.

Il centro lavora a stretto contatto con le Forze dell’Ordine: “Direi che è fondamentale – spiega la Messina – poi stiamo cercando di fare attivare anche a Palermo il cosiddetto “codice rosa” negli ospedali, un canale privilegiato nei Pronto Soccorso destinato alle donne che hanno subito violenza”.

La chiusura con un consiglio alle donne dall’avvocato Messina: “Denunciate – dice – subito, al primo episodio. Non aspettate il secondo e non fate trascorrere anni. Non lasciatevi convincere da altre persone che quello che state facendo è sbagliato. Non esiste nessuna giustificazione per un atto di violenza da parte di un uomo su una donna”.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - inaugurazione - sede - ascolto donna - associazione - aiuto - violenza - caritas - monsignor - michele pennisi - psicologi -

Gallery


Notizie correlate:
- 27/11/2015  Giornata mondiale della colletta alimentare, ecco dove donare a Monreale
- 27/11/2015  Monreale, ecco come funzionava il sistema "marcio" dell'ex Ato Pa2
- 27/11/2015  Monreale, verso il Natale: l’albero lo realizzeranno gli studenti dell’istituto d’arte D’Aleo
- 26/11/2015  Il convegno dell'Anvu a Monreale: e si scatena la "guerra" per la carica di presidente
- 26/11/2015  Monreale, arrivano le nuove classi alla Morvillo, trasloco per la materna dell'asilo Giaccone

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web