Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

17/04/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, i furti di cavi di rame sono infiniti: ladri alla Circonvallazione ed a Giacalone

Monreale, i furti di cavi di rame sono infiniti: ladri alla Circonvallazione ed a Giacalone Stampa

Intanto i Carabinieri ne hanno arrestato uno

Continuano senza sosta i furti di cavi di rame. Circa 400 metri sono stati asportati dalla Circonvallazione, mentre non è stato ancora quantificato il danno di un altro furto a Giacalone, nella strada che conduce a Poggio San Francesco ed agli accessi per la Palermo-Sciacca.

Due diverse irruzioni che, però, sembrano avere una sola mente criminale organizzatrice. La squadra, perché pare che si muovano in gruppo, agisce sempre con il solito metodo: sopralluogo, scoperchiamento dei tombini, taglio delle sezioni dei cavi da rubare e furto in piena regola al calare delle tenebre, quelle naturali. Perché, poi, le tenebre, le lasciano loro ai residenti impotenti, che non possono fare altro che assistere con disfatta ad un escalation di furti che sta causando danni economici molto gravi.

“Siamo davvero disperati – dice l’assessore Nicola Taibi -. Queste persone non si rendono conto del danno mostruoso che creano. Solo per la Circonvallazione, occorrono materiali per 50 mila euro”.

Grazie, intanto, al lavoro paziente ed esperto degli elettricisti del Comune, il tratto della Circonvallazione protagonista dello scontro mortale di qualche tempo fa, è stato riattivato, seppur sommariamente. “Mancano tante lampadine, ma non c’è più il buio assoluto che c’era prima”. Proprio nei prossimi giorni inizieranno gli interventi di manutenzione ordinaria sugli impianti rimasti attivi, con un mini progetto da 40 mila euro, più altri 10 mila euro destinati agli interventi di manutenzione straordinaria.

I furti, però, continuano senza sosta e coinvolgono soprattutto le periferie: da San Martino a Pezzingoli, passando per Giacalone e Real Celsi o Caculla. È un attimo: pochi grammi di rame, per un danno da migliaia di euro e tutti i disagi di chi vive in quella zona.

Intanto i Carabinieri ne hanno arrestato uno: sorpreso con cavi di rame appena rubati sulla Sp20. 

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - emergenza - furti - rame - illuminazione - pubblica - ladri - assessore - nicola taibi -

Notizie correlate:
- 17/04/2015  Una terna di aziende monrealesi all'Expo 2015 per promuovere il territorio
- 17/04/2015  Monreale, nuove isole pedonali e Ztl. Ed il bus 389 non arriverà mai più in piazza
- 17/04/2015  San Martino, stavano rubando armadietti dal campetto comunale, arrestati
- 17/04/2015  Monreale, stava rubando cavi di rame, arrestato dai carabinieri
- 17/04/2015  Monreale, ecco la Festa del Santissimo Crocifisso - IL PROGRAMMA COMPLETO

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web