Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

21/12/2013 Monreale

Cronaca

Monreale, ennesima emergenza rifiuti. L´Ato: ”Normalità entro Natale”

Monreale, ennesima emergenza rifiuti. L´Ato: ”Normalità entro Natale” Stampa

Dipendenti ammalati, mezzi obsoleti. Poi mancano gli stipendi di dicembre e la tredicesima. Situazione quasi al collasso

È di nuovo emergenza rifiuti a Monreale. A soffrire, come al solito in queste situazioni, sono soprattutto le zone perifercihe e le frazioni. 

Stamattina la zona di Pezzingoli, Pioppo e Giacalone era completamente sommersa dai sacchetti dei rifiuti. In via Spartiviolo la carreggiata si è ristretta proprio per la gran quantità di riifuti. A Pioppo, nella nuova zona di conferimento, i rifiuti, prima di essere rimossi, hanno formato una lunga striscia puzzolente. Stessa situazione a Giacalone, poco dopo il bivio per Partinico. Qui, servirà la pala meccanica per raccogliere la gran quantità di rifiuti che si è accumulata in questi giorni di mancato ritiro.

Dall'Ato dicono: "È una situazione molto complicata - dice Roberto Terzo, commissario liquidatore dell'Ato -. I dipendenti non hanno percepito gli stipendi di dicembre e la tredicesima, ma mi hanno detto che il Comune oggi (ieri per chi legge, ndr) ha effettuato un versamento da 200 mila euro che dovrebbe tamponare la situazione". In questi giorni, poi, sono stati tantissimi i dipendenti che non si sono presentati al lavoro perchè ammalati. "Se sommiano anche la questione legata ai mezzi, quasi tutti fermi in officina o praticamente inutilizzabili - dice Terzo -, il quadro della situazione appare chiaro." Entro Natale, comunque, la situazione dovrebbe tornare alla normalità. Ma poi sarà necessario affrontare la vicenda in maniera più definitiva, visto che dal 15 gennaio 2015 gli Ato non esisteranno più. Ed al momento, come ha confermato lo stesso Terzo, non ci sono i presupposti per ipotizzare il subentro della nuova società

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - emergenza rifiuti - spazzatura - mancata - raccolta - pioppo - frazioni - ato - roberto terzo

Gallery


Notizie correlate:
- 20/12/2013 Monreale, il 27 dicembre al consiglio comunale si parlerà dei precari
- 20/12/2013 Monreale, l´”ultimo viaggio” di Monsignor Vincenzo Noto
- 20/12/2013 Monreale, la festa di Natale al centro anziani
- 20/12/2013  Monreale, luminarie natalizie, anche quest´anno niente luci in via Venero e via della Repubblica
- 20/12/2013 Monreale, c´è la ”Mini Imu”, pagheranno anche i proprietari di prima casa

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web