Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

21/03/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, circonvallazione al buio: maxi furti e mala gestione. Taibi: “Facile addossarci le colpe”

Monreale, circonvallazione al buio: maxi furti e mala gestione. Taibi: “Facile addossarci le colpe” Stampa

La replica dell’assessore

Due maxi furti di cavi, una mala gestione della manutenzione ordinaria: l’intera circonvallazione è al buio. Da oltre un anno, ormai, tra alti e bassi, ossia tra momenti di “luce” e momenti di totale oscurità. Il primo tratto a subire “gli attacca e stacca” è stato quello all’altezza del cimitero. Acceso e spento più volte. Poi due maxi furti nella parte più a valle, in direzione Palermo, Si sono spenti, uno dopo l’altro, due grossi tratti. Le motivazioni: il furto dei cavi di rame. In un caso, un residente riferisce di aver avvisato anche i Carabinieri quando si è accorto dei cavi tranciati e pronti per essere asportati la notte. Un danno di migliaia di euro che ha lasciato l’intero e lungo tratto stradale completamente al buio. Ieri si è consumata la tragedia, ma è facile, passando da lì, nella zona di un noto ristorante, soprattutto nei fine settimana, notare interi nuclei familiari che camminano lungo la circonvallazione. Con auto parcheggiate a filo del limite della carreggiata, manovre pericolosissime ed un posteggiatore abusivo.

“Se si devono dare le colpe solo all’amministrazione – dice Taibi – non ho più niente da dire. Abbiamo lavorato sin dal primo giorno per sistemare le questioni dell’illuminazione pubblica”.

Il famoso bando da 150 mila euro, ritirato in autotutela per motivi burocratici, con un vincitore assegnato a dicembre, dovrebbe tornare nuovamente nelle disponibilità del comune. “Con questi soldi sicuramente riattiveremo l’illuminazione in circonvallazione. Ma stiamo valutando altre cose”.

Le probabilità di un nuovo furto, infatti, sono elevatissime. E per tali motivi, il Comune sta ipotizzando, tra le altre cose, anche pali alimentati ad energia solare.

Intanto con questo finanziamento da 40 mila euro, saranno gestite le emergenze. “Solo di materiali – spiega Taibi – avremmo dovuto spendere una tale cifre per ripristinare l’illuminazione in circonvallazione. Col rischio, nel frattempo, di venir vanificati i nostri sforzi a causa di gente senza scrupoli che ruba il rame”.

Ieri, intanto, si è consumata la tragedia: che deve essere spiegata con tante altre cose. E non solo alla mancanza di illuminazione. Nel prossimo fine settimana la zona andrebbe sorvegliata dalle forze dell’ordine.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: incidente - mortale - circonvallazione - monreale - buio - assessore - nicola taibi

Notizie correlate:
- 06/03/2015  Monreale, pauroso schianto in circonvallazione, 5 feriti
- 08/02/2015  Monreale, incidente in circonvallazione, due feriti
- 31/01/2015  Altofonte, auto si ribalta sulla rampa di accesso alla Palermo-Sciacca
- 05/01/2015  Monreale, scontro in circonvallazione: tre auto coinvolte
- 29/12/2014  Michale Schumacher, segnali di progresso

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web