Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

09/09/2015 Monreale

Cronaca

Monreale, altri quattro mesi di contratto all’esperto di finanza e tributi

Monreale, altri quattro mesi di contratto all’esperto di finanza e tributi Stampa

Antonio Maraventano percepirà 4.000 euro più Iva fino al 31 dicembre

Mancano tante cose da definire in materia finanziaria e tributaria. Per questo il sindaco Piero Capizzi ha rinnovato l’incarico ad Antonio Maraventano, l’esperto che Capizzi ha voluto al suo fianco fin dai primi giorni della sua amministrazione.

Maraventano, a cui era già stato rinnovato l’incarico, lavorerà per il comune monrealese almeno fino al 31 dicembre, percependo un rimborso spese di 1.000 euro più Iva al mese.  Il conferimento dell’incarico, come specificato dalla determina sindacale, non dà luogo alla costituzione di un rapporto di pubblico impiego. Maraventano, classe ’65, agrigentino ma residente a Palermo, continuerà ad occuparsi della delicata situazione finanziaria e tributaria del Comune.

“Ci rammarica, in un momento di difficoltà economica per l’ente e per i cittadini, che il Sindaco pur chiedendo sacrifici, continui a spendere tali cifre, che potrebbero essere facilmente evitate, nominando quale assessore al bilancio un professionista capace di assolvere a tale ruolo, senza l’esigenza della coaudiuvazione di un consulente - Flavio Pillitteri vice portavoce del PdR Monreale -. Ci teniamo a sottolineare che quanto detto, non vuol essere un’affermazione denigratoria delle capacità dell’attuale assessore al bilancio che, potrebbe essere impiegato, visto le sue esperienze e competenze in altri rami dell’amministrazione in maniera più funzionale. Quello che mettiamo in discussione-continua Pillitteri- è la scelta antieconomica dell’amministrazione che superata la fase di start up, avrebbe già dovuto ovviare a tale lacuna eliminando spese non indispensabili per la macchina amministrativa”.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - finanza - comune - incarico - antonio maraventano - sindaco - piero capizzi - determina - rimborso - pdr - flavio pillitteri -

Notizie correlate:
- 09/09/2015  Il capitano Paolo Del Giacomo saluta Monreale. A Roma il suo nuovo incarico
- 09/09/2015  Monreale, Paes, mutui e spese del personale: martedì se ne discute in consiglio comunale
- 09/09/2015  AAA, il comune di Monreale cerca un nuovo dirigente
- 09/09/2015  Monreale, Movimento Cristiano Lavoratori scrive all'assessore Gucciardi. "Uniformare il Cup"
- 09/09/2015  Emergenza maltempo: bollino rosso su tutta la Sicilia

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web