Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

25/10/2014 

Regione

Lercara, "siamo andati a fare la spesa", ed erano andati a comprare droga: tre arresti

Lercara, "siamo andati a fare la spesa", ed erano andati a comprare droga: tre arresti Stampa

I Carabinieri insospettiti dall'andatura troppo lenta dell'auto

È da poco passata la mezzanotte, quando lungo lo scorrimento veloce Palermo-Agrigento i Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Lercara Friddi notano tre persone a bordo di una Fiat Seicento che procede a bassa velocità. Insospettiti dall’andatura troppo moderata i militari fanno accostare la macchina, e controllano gli occupanti. “Siamo andati a comprare alcune cose a Palermo, stiamo tornando a casa”. Ed effettivamente nella macchina ci sono generi alimentari, casse d’acqua, prodotti per la casa, tutto ancora nelle buste di un noto marchio di supermercati. Ma quella non è l’unica spesa che i tre hanno compiuto. E la caparbietà dei militari dà i suoi frutti: ben occultati addosso agli occupanti infatti  ci sono 4 panetti di hashish del peso di 1 etto cadauno per complessivi 400 grammi.

Paolo Bunone, classe 1960, di San Giovanni Gemini, Tony Lupo, classe 1992, di Cammarata, entrambi volti noti alle forze dell’ordine ed S.R., classe 1994, di Cammarata, incensurato, sono stati tratti in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Col supporto dei colleghi della Stazione di Lercara Friddi  si procede quindi alle perquisizioni domiciliari. A casa di Bunone è stato rinvenuto e sottoposto a sequestro un piccolo impianto artigianale ad uso domestico, per la coltivazione di cannabis indica, costituito da un pannello di cartone rifrangente riscaldato da alcune lampade in serie, 11 grammi di marijuana, semi e 100 cartucce calibro 6 marca Flobert.

Condotti quindi presso il tribunale di Termini Imerese per il giudizio direttissimo, per Bunone è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari, mentre per Lupo ed S.R., viene deciso l’obbligo di dimora nei rispettivi Comuni di residenza.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: carabinieri - lercara - arresto - acquisto - droga - fermata - seicento - spesa - arrestati - paolo bunone - tony lupo

Gallery


Notizie correlate:
- 25/10/2014  Pioppo, abusivismo edilizio, i Carabinieri sequestrano due strutture
- 24/10/2014  Palermo, folle inseguimento in autostrada, arrestati 4 "trasfertisti"
- 23/10/2014  Palermo, vivevano tra i rifiuti e le sponde del fiume Oreto, tolti tre bambini ad una famiglia rumena
- 23/10/2014  San Giuseppe, furto in un negozio di mangimi per animali, arrestato un uomo
- 22/10/2014  Palermo, controlli dei carabinieri nei cantieri e nelle aziende: lavoratori in nero e violazioni

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web