Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

08/01/2016 Monreale

Cronaca

L'Amat sospende le linee, la morte della frazione di Aquino

L'Amat sospende le linee, la morte della frazione di Aquino Stampa

Annullate le corse della 364 e della 365. I residenti: "Così siamo isolati"

L'Amat sospende le linee 364 e 365, la frazione di Aquino rimane completamente isolata dai mezzi pubblici. Con la soppressione delle due linee, in pratica sia la frazione monrealese Aquino che la borgata Borgo Molara sono state tagliate fuori dai collegamenti con il capoluogo. Immediata la protesta dei residenti che aveva organizzato per ieri una manifestazione in piazza, a cui hanno preso parte a dire il vero, solo il presidente della frazione Carlo Romeo e il consigliere Laura Sciortino. Era atteso il sindaco Piero Capizzi che ha disdetto all'ultimo minuto per sopraggiunti impegni istituzionali. La situazione ad Aquino, però, rimane complessa e difficile al momento da definire. L'Amat ha sospeso le due linee, una delle quali faceva capolinea a Fondo Pasqualino, nel cuore della frazione di Aquino, dando la possibilità ai residenti di avere un collegamento diretto con Palermo. "Ora siamo totalmente isolati - spiega Romeo -. Un danno per tutti gli abitanti della frazione, dagli studenti che utilizzavano il bus per andare a scuola, agli anziani che lo usavano per scendere in città".

"Non c'è nessuna intenzione di isolare le borgate - spiega l'assessore alla mobvilità del comune di Palermo Giusto Catania -. La sospensione delle due linee non è dipesa da decisioni assunte dall'amministrazione comunale né dall'azienda dei trasporti. Tale linea urbana, a causa della peculiarità del tragitto, non ha ricevuto l'autorizzazione ai fini della sicurezza di competenza dell'assessorato regionale alle Infrastrutture e trasporti". 

Dalla quarta circoscrizione, arriva la proposta di una circolare interna che colleghi il Parcheggio Basile con Aquino e Borgo Molara. "In questo modo - spiega il presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada - non ci sarebbero incroci di vettura nelle due direzioni e pertanto potrebbero essere superate le criticità della Regione". E dalla frazione di Aquino arriva la proposta di istituire la zona rimozione in un lato della carreggiata di parte del percorso delle due linee per agevolare il transito dei mezzi Amat. La circolare, infatti, secondo Romeo, non risolverebbe tutti i problemi di mobilità della frazione. Il percorso previsto dalla IV circoscrizione, infatti, non coprirebbe l'intero territorio. La proposta di Moncada, infatti, prevede la partenza dal parcheggio Basile, con passaggio da via Regione Siciliana, inversione allo svincolo Calatafimi, proseguimento per via dei Fiori, via Terranova, via Paruta, via Maio Oneto, via Santicelli, via Decano, via Aquino Molara, via Corpo di Guardia, villa Riis e il ritorno in via Aquino, via ALtofonte, cavalcavia Pagliarelli e parcheggio Basile". Dal comune di Monreale, invece, tutto tace. La proposta di una navetta interna, al momento viste le criticità con la ditta Giordano, è da escludere.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: aquino - sospensione - linea - amat - collegamenti - frazione - borgo molara - comune - palermo - residenti - proteste - presidente - circoscrizione - silvio moncada - carlo romeo -

Notizie correlate:
- 06/01/2016  Aquino, sospensione linee Amat: chiesta l'istituzione di una circolare
- 13/10/2015  Aquino, erbacce e rifiuti davanti l’asilo, i genitori: “Un’indecenza”
- 11/08/2015  Aquino, la piazza è uno scempio: malaffari, rifiuti e degrado

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web