Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

07/05/2013 Monreale

Sport

La scuderia Armanno corse, quanti successi

La scuderia Armanno corse, quanti successi Stampa

Realtà monrealese ormai affermata vince tornei su tornei. Ed il suo presidente ha un sogno:una gara slalom tutta propria. Conosciamoli meglio

È una bellissima realtà di Monreale. Eppure non tutti ne sono a conoscenza. La scuderia “Armanno corse” è nata il 13 ottobre del 2011 dall'idea di Andrea Armanno, pilota e Segretario del Sodalizio. “Legalità e lealtà sportiva sono alla base della nostra attività, unitamente all'impegno assunto in favore della Donazione degli Organi - dice Andrea che nella vita svolge la professione di Carabiniere -. Per la mia famiglia si è concretizzato un sogno e siamo pienamente soddisfatti dei risultati sportivi conseguiti nel nostro primo anno di attività, che ci hanno visti piazzare al terzo posto assoluto nella speciale classifica riservata alle Scuderie che prendono parte, sotto l'egida dell'Aci-Csai, al Campionato Siciliano Slalom. Siamo adesso impegnati nella stagione 2013 e siamo sicuri che raccoglieremo altre soddisfazioni”. Il presidente del Sodalizio è Gaetano Armanno, consiglieri sono Ino e Luciano Armanno, vicepresidente è Gigi Rizzo, mentre il portavoce è Gaetano Lo Cicero. Il logo della scuderia è stato disegnato dal maestro Pippo Madè. La scuderia sogna di organizzare una gara Slalom tutta propria ma, almeno per il momento, il riserbo è assoluto: “Abbiamo chiesto alla Csai e ad alcuni organizzatori nostri amici - dice il presidente Gaetano Armanno - di poter fare il necessario affiancamento, in modo da poter ottenere, nel 2014, la licenza atta all'organizzazione di uno Slalom”. La Scuderia conta, inoltre, di una nutrita rappresentanza femminile: dalla giovane musicista Ionela Botez a Ilenia Alfano che con Ionela Tofan svolgono la mansione di "Commissari di percorso" sino a giungere a Claudia Scavone, fotografo ufficiale del Sodalizio. Ci sono inoltre Carmelo Scavetto e Gaetano Catania, anche loro con il ruolo di "Commissari di percorso". Sono tanti i piloti che appartengono alla classe "S1", quella riservata alle mitiche e intramontabili "700cc", dove ci sono Andrea Armanno alias "Segretario volante", impegnato al volante della sua Fiat 126, curata dai fratelli e preparata dal "mago" Ciarcelluti e dalla "Tencosuspension" di Nocera Inferiore; Lorenzo Lo Monaco che con la sua Fiat 500 ha vinto nel 2012 il "Campionato Siciliano" e la "Coppa Csai Sesta zona" del Gruppo speciale; Giuseppe Machì e Giuseppe Bono che guidano le Fiat 126 ed il veterano Salvatore Polizzi, anche lui al volante di una Fiat 500. Nella classe "N2" il neo-iscritto Benny Guarino, velocissimo ed estroverso pilota di Sciacca che guida una Peugeot 106 con la quale si è già aggiudicato la "classe" nella recente  Torregrotta - Roccavaldina, valida quale prova del "Campionato Italiano"; in classe "GT1" il giovanissimo (appena 19anni) Alfredo Iones che nel 2012, al primo anno di attività, si è laureato "Campione Siciliano" guidando la Fiat "cinquecento" Sporting, preparata dal papà Paolo. In classe "S5" il veterano Giovanni Irato che guida una Fiat X1/9. In classe "Racing Start" il calabrese Simone Maruca che al volante della sua fiat 600 Sporting, si è aggiudicato la prima edizione dello Slalom dei "due Mari", che si è svolto a Marcellinara (Cz); Antonino Mazzola che gareggia nella classe "Minicar" con una Fiat 500. In classe S2 Salvatore Randazzo e Salvatore Buccafusco al volante delle Fiat 127, mentre Benedetto Pipitone in attesa di esordio in classe "S4" al volante di una Fiat 500; Rosario Lo Cicero, quest'anno impegnato su due fronti, con la Fiat 600 Sporting "Gruppo N" in "Formula Challenge" e negli Slalom con la fida Fiat 500 Sporting, preparata da Paolo Iones, con la quale ha già vinto i "Campionati Siciliani" del 2010, 2011 e 2012 e la Coppa Csai Sesta zona del Gruppo A nel 2010 e nel 2012. Nella stessa classe, in attesa di debutto, l'altro palermitano Giuseppe Ciulla che guiderà una Fiat 500 Sporting. Tra le iniziative dello scorso anno, splendida la festa che nel corso della quale è stata effettuata la premiazione del "Primo Campionato Sociale Scuderia Armanno Corse: “Un ringraziamento per la possibilità di realizzare l'evento va a Sergio Quartana, presidente della "Associazione Culturale Polizia Municipale di Palermo" che ci ha messi in contatto con Orazio Bottiglieri, titolare del Cinema Colosseum di Palermo, il quale ci ha concesso gratuitamente la prestigiosa sala. Grande emozione per noi – dice il vicepresidente Rizzo - avere tra gli ospiti d'onore il "Preside Volante" Ninni Vaccarella, già pilota di Macerati/ Ferrari/Alfa Romeo e vincitore di tre edizioni della "Targa Florio"; il direttore del mensile motoristico "Sicilia Motori" Dario Pennica ed il noto giornalista Giovanni Paterna, oltre che gli amici della "Associazione Culturale e Sportiva Dalida" di Serrastretta, appositamente venuti dalla Calabria, per partecipare alla nostra festa”. Rosario Lo Cicero, vincitore del "Primo Campionato Sociale della Scuderia Armanno Corse dice: “Esaltante stagione, quella 2012, meritatissimo anche il secondo posto di Lorenzo Lo Monaco ed il terzo di Andrea Armanno, vera anima della Scuderia. Sono comunque felice per aver scritto il mio nome in questo primo campionato del nostro Sodalizio. Cercheremo di far altrettanto bene nel 2013 anche se rivincere tre "Campionati Siciliani", il mio, quello di Iones e quello di Lo Monaco e due "Coppa Csai sesta zona", la mia e quella di Lo Monaco, non sarà facile”. La scuderia ha anche dedicato un premio al pilota Francesco Farmaco, scomparso in un tragico  incidente stradale a Priolo in provincia di Siracusa l’1 aprile 1951. Il premio, un piatto di maiolica, è stato realizzato dal maestro Pippo Madè, che di Farmaco era anche il suocere: “L'ho realizzato negli antichi laboratori "Serravalle" di Santo Stefano di Camastra, in collaborazione con il Maestro Carmelo Elmo. Contiamo di riproporlo, cambiando, di anno in anno, la "classe" dalla quale verrà fuori il nome del vincitore. Sono felice che nel 2012 se lo sia aggiudicato Nicolò Incammisa, pilota/ imprenditore di Custonaci, il quale, al volante della sua Osella Bmw Pa21, ha conseguito prestigiose affermazioni. Mia moglie ed io, non possiamo che ringraziare Nicola Cirrito del "Team Palikè", Peppe Licata del "Kinisia Karting Club" e la "Associazione Culturale Dalida" di Serrastretta, per aver ospitato nell'ambito dei loro Slalom, il Trofeo”.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - auto - rally - gara - armanno corse - scuderia - andrea armanno

Gallery


Notizie correlate:
- 07/05/2013 Cartoline da Pioppo
- 07/05/2013 Uno ”strappo alla musica”, la rassegna musicale di Monreale e Palermo
- 06/05/2013 Il Comune cerca personale, la Cisl: "Troppe stranezze"
- 06/05/2013 Giornata diocesana a Monreale - Le foto
- 06/05/2013 Processione, le foto della Confraternita

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web