Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

15/12/2015 Palermo

Palermo

Fiorello diverte e incanta Palermo: “Siete un popolo fantastico”

Fiorello diverte e incanta Palermo: “Siete un popolo fantastico” Stampa

Balla, canta, fa ridere. Poi si toglie qualche sassolino dalla scarpa: “Intossicazione alimentare? Quante cavolate”

Non c’erano dubbi. Fiorello non ha tradito le aspettative raddoppiate visto che il debutto al teatro Politeama è “saltato” per un malessere dello show-man siciliano. Ma sul palco Fiorello non ha tradito le aspettative. Quasi tre ore di spettacolo senza nemmeno una pausa, tutta d’un fiato, dove Fiorello ha cantato, ballato, dialogato con il pubblico e virtualmente con Mina e Tony Renis. 

“L’ora del Rosario”, questo il titolo dello spettacolo, è uno spaccato della nostra quotidianità. Fiorello spiega agli spettatori presenti che cercherà di insegnare loro qualche trucchetto per migliorare la loro vita. Si comincia con un Fiorello in versione parroco che “ammonisce” i presenti in sala. Tra foto, selfie e qualche risata si comincia. E Fiorello non perde tempo a far sganasciare il pubblico presente in sala. “A proposito – dice – c’è un medico in sala? Visti i precedenti non vorrei farmi trovare impreparato”. 

E poi via con Palermo e i palermitani: “Siete siciliani, ma un popolo a parte – dice -. Ero già stato qui, ma mai nel giorno di Santa Lucia e ho visto cose che voi umani nemmeno vi immaginate”. Parentesi sull’età: “Vecchio? – dice – A 55 anni sono un figo della paura. E ho pure tanti capelli”.

I duetti con Mina e Tony Renis virtuali, l’inedito scritto da Enrico Cremonesi presente al Politeama con tutta la band, Fiorello è il solito “animale da palcoscenico”. In platea c’erano anche il sindaco Leoluca Orlando e la campionessa di tennis Roberta Vinci: “Volevo fare il tennista – dice Fiorello – siete gli sportivi più fighi. Ma mio padre vedendo il conto del tennis club mi disse ‘o mangiamo o giochi a tennis’. E questa fu anche una svolta della mia vita”. Stasera si replica per la terza (ma è la seconda serata). La prima sarà recuperata, ma la data non  è stata ancora comunicata.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - spettacolo - teatro - fiorello - politeama - tour - sicilia - palcoscenico -

Gallery


Notizie correlate:
- 15/12/2015  Palermo, il Governo finanzia il recupero del Palazzetto dello Sport
- 15/12/2015  Da Londra Remi Kabaka dei Gorillaz al teatro Mediterraneo di Palermo
- 15/12/2015  Il Santuario di Santa Maria la Reale come luogo giubilare, la scelta di monsignor Michele Pennisi
- 15/12/2015  Ato addio sul serio: dal 14 gennaio 2016 debuttano le Srr
- 14/12/2015  Palermo, Orlando conferisce la cittadinanza onoraria al popolo curdo

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web