Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

18/12/2015 Monreale

Cronaca

Detenzione e spaccio di droga: un'intera famiglia finisce in manette ad Aquino

Detenzione e spaccio di droga: un'intera famiglia finisce in manette ad Aquino Stampa

Per i Carabinieri di Monreale, era l'unica attività e fonte di guadagno della famiglia

Un intero nucleo familiare, residente nella frazione Aquino, è finito in manette perchè dedito solo ed esclusivamente allo spaccio di sostanze stupefacenti, "unico introito al sostentamento della famiglia" - spiegano i Carabinieri del Comando di Monreale.

Si tratta di Giovanni Correnti, cinquantatreenne e del figlio Paolo, venticinquenne, entrambi volti noti alle Forze dell’Ordine, aiutati nell’attività dalla moglie A.R. e della figlia V.C. appena diciottenne.

I militari dell’arma, avendo avuto notizia della rigogliosa attività dei quattro, hanno eseguito una perquisizione con l’ausilio di un’unità antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Palermo. Dopo ore di ricerche all’interno dell’abitazione, i Carabinieri, in un terrazzo adiacente all’abitazione, raggiungibile solo ed esclusivamente dai Correnti, ben occultata in una finestrella, hanno trovato una borsa contenete 6.700 euro in banconote di vario taglio, materiale per il taglio ed il confezionamento di stupefacenti, 57 grammi circa di cocaina, 69 grammi circa di mannite (sostanza spesso usata per il taglio della cocaina), 8 grammi circa di hashish (suddivisa in sei dosi già confezionate) e 3 grammi circa di marijuana, oltre a sei dosi di cocaina dal peso complessivo di 2,5 grammi circa.

Tutte le sostanze sequestrate nel corso dell’operazione antidroga, saranno analizzate dal L.A.S.S. Carabinieri di Palermo, al fine di accertare l’esatto principio attivo delle stesse. Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, hanno atteso in regime di arresti domiciliari il rito direttissimo conclusosi con la convalida dell’arresto, la misura cautelare degli arresti domiciliari per Giovanni Correnti e l’immediata scarcerazione per gli altri familiari.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: monreale - spaccio - droga - aquino - frazione - arresto - carabinieri - comando - famiglia - perquisizione - cinofili - palermo -

Gallery


Notizie correlate:
- 18/12/2015  Monreale, esposte al complesso Guglielmo le opere di Piero Villanti
- 17/12/2015  Torre, cavallo, alfiere e pedone: a Monreale è tempo di scacchi
- 17/12/2015  Monreale, avevano venduto le moto dei vigili ad un cittadino: assolti perchè il fatto non sussiste
- 17/12/2015  Monreale, finalmente un parco giochi per i bambini
- 17/12/2015  Monreale, la frana “infinita” di Strazzasiti. “Sopralluogo e fondi per sistemarla”

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web