Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

04/01/2015 

Mondo

Da "007" al "Piccolo Principe", ecco le opere che diventano di tutti

Da "007" al "Piccolo Principe", ecco le opere che diventano di tutti Stampa

Con il 2014 finisce anche il copyright di undici tra artisti, scienziati e letterati

Con il nuovo anno nei paesi dove vige il Common Law, le opere di undici artisti, scienziati e letterati, non saranno più soggette al copyright e dunque diventano di dominio pubblico. Almeno nei paesi dove la durata del copyright è fissata a 70 anni, come Europa, Russia, Nigeria, Israele, Brasile e Turchia, oltre che Stati Uniti e Gran Bretagna e nei rimanenti paesi, dove invece il diritto d'autore è fissato a 50 anni come Canada e Nuova Zelanda.

Le opere interessate, sono di vario genere e di grandi personaggi come Ian Fleming, giornalista e scrittore inglese che ha dato vita alla famosa serie di 007, Antoine de Saint-Exupéry, l'autore de "Il Piccolo Principe", Edvard Munch, considerato il precursore dell'arte espressionista e famoso soprattutto per "L'Urlo".

Tra gli undici anche un italiano Filippo Tommaso Marinetti, poeta e scrittore fu il fondatore del Movimento Futurista in Italia. Nella lista troviamo poi: Gen Miller, trombettista e direttore d'orchestra; Rachel Louise Carson, biologa e zoologa americana è l'autrice di diversi libri tra cui il più noto "La Primavera Silenziosa"; Edith Sitwell, poetessa e saggista inglese; Flannery O'Connor, scrittrice e saggista americana autrice dei romanzi "La saggezza nel sangue" e "Il cielo è dei violenti"; Piet Mondrian, pittore olandese esponente del movimento artistico Neoplasticismo, fondato da Theo van Doesburg; Felix Nussbaum, pittore surrealista tedesco famoso per le sue opere sull'olocausto come "Autoritratto con la carta di identità ebraica" e "Trionfo della morte": Vasilij Vasil'evi Kandinskij, uno degli artisti fondatori dell'astrattismo.

Vincenzo Ganci

© Riproduzione riservata

Tags: mondo - copyright - diritto d´autore - artisti - scrittori - 007 - piccolo principe - ian fleming - edvard munch -

Notizie correlate:
- 23/12/2014  Corea del Nord, è cyberguerra con gli USA sul caso Sony

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web