Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

30/01/2015 

Salute e Bellezza

Come gestire i capricci dei bambini? Consigli pratici del nostro esperto

Come gestire i capricci dei bambini? Consigli pratici del nostro esperto Stampa

Il modo in cui i bambini esprimono un bisogno o comunicano un'emozione

Partiamo subito dal presupposto che non esistono bambini che non fanno capricci. Allo stesso modo non esistono genitori che non si sono trovati in quella situazione scomoda e imbarazzante in cui il proprio figlio comincia ad urlare in preda ad un attacco “isterico” solo perché  ha ricevuto un no come risposta ad una sua richiesta.

Davanti ad un comportamento del genere, oggi, si trovano dei genitori inermi e che hanno serie difficoltà a gestire questi atteggiamenti dei propri figli. In realtà, il capriccio, non è altro che una modalità con cui il bambino sta in quel momento esprimendo un bisogno, rappresenta il suo modo di comunicare un’emozione quale la rabbia, l’insoddisfazione, la delusione.

Continua a leggere sul blog Benesserci...

Federica La Scala

© Riproduzione riservata

Tags: blog - benesserci - capricci - bambini - emozioni - rabbia - delusione - psicologo -

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web