Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

05/11/2015 Palermo

Cronaca

Città metropolitana di Palermo: è caos e i sindaci si candidano in massa. Anche Capizzi

Città metropolitana di Palermo: è caos e i sindaci si candidano in massa. Anche Capizzi Stampa

Dichiarazione congiunta dei sindaci dei comuni sotto elencati

Sono 51 al momento i candidati sindaco della Città Metropolitana di Palermo. E' questa la risposta dei primi citadini che si sono riuniti a villa Niscemi per discutere dell'attuale situazione confusionale in cui si trovano a causa della poca chiarezza della legge sulle città metropolitane e al fatto che la Regione non ha ancora fornito alcuna indicazione sul metodo di svolgimento delle elezioni del sindaco. Per questo è scattata una protesta dei sindaci delle città ricadenti nel territorio della Città Metropolitana di Palermo e, attraverso una nota, fanno sapere di essere tutti candidati a tale incarico. Tra questi anche il sindaco di Monreale Piero Capizzi.

"Si è convenuto - si legge nella nota dei sindaci - di dare una risposta forte alla mortificazione della dignità dei sindaci e delle amministrazioni comunali da parte del Governo dell'Assemblea Regionale Siciliana. A tal fine in vista della scadenza per la presentazione delle candidature a sindaco metropolitano di Palermo si è convenuto che ciascun sindaco presenterà la propria candidatura per protestare nei confronti dell'attuale stato confusionale di una Regione che tiene i segretari generali e le amministrazioni comunali nell'incertezza su: legittimità costituzionale della legge, ad oggi ha ignorato l'impugnativa fatta dal Governo nazionale e non ha fornito alcuna indicazione sul metodo di svolgimento di queste elezioni, che dovrebbero rappresentare un modello alto sia dal punto di vista istituzionale che dal punto di vista politico".

Dopo questa decisione, stanno pervenendo altre adesioni da parte di comuni della provincia di Palermo e in questo momento su questa posizione, si sono già riconosciuti i sindaci di: Alia; Altavilla Milicia; Balestrate; Baucina; Belmonte Mezzagno; Bisacquino; Bolognetta; Bompietro; Borgetto; Campofelice di Fitalia; Camporeale; Capaci; Castelbuono; Casteldaccia; Castellana Sicula; Castronovo; Cefalà; Diana; Cefalù; Chiusa Scalafani; Ciminna; Cinisi; Contessa Entellina; Corleone; Ficarazzi; Gangi; Giuliana; Godrano; Marineo; Mezzojuso; Monreale; Isnello; Isola delle Femmine; Lercara Friddi; Palazzo Adriano; Palermo; Piana degli Albanesi; Prizzi; Roccamena; Roccapalumba; San Cipirello; San Giuseppe Jato; Santa Cristina; Gela; Santa Flavia; Terrasini; Trappeto; Ventimiglia di Sicilia; Vicari; Villabate; Villafrati.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: palermo - sindaco - città metropolitana - protesta - candidature - paesi - provincia - regione - sicilia - caos -

Notizie correlate:
- 05/11/2015  Palermo, si inaugura la nuova stagione del Piccolo Teatro Patafisico
- 05/11/2015  Trovata morta a Menfi Antonella Avona
- 04/11/2015  Palermo, online il bando per l'affidamento dei beni confiscati
- 03/11/2015  Palermo, è scomparsa dopo essere uscita di casa, in ansia la famiglia di Antonella Avona
- 03/11/2015  Palermo, furto nel cantiere sulla A29: slitta la riapertura dello svincolo La Malfa

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web