Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

03/06/2014 Carini

Regione

Carini, furto all'argenteria Longo, tre arresti

Carini, furto all'argenteria Longo, tre arresti Stampa

I carabinieri hanno recuperato merce trafugata per un valore di 10 mila euro

La scorsa notte, nel corso di un servizio per il controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Villagrazia di Carini hanno tratto in arresto per furto aggravato tre palermitani. Si tratta di Massimo Vallecchia, classe 1970, Nunzio Giordano classe 1979 ed Alessandro Spatafora classe 1971, tutti con precedenti penali alle spalle.

Erano circa le due di notte quando una pattuglia dell’istituto di vigilanza Ksm ha dato l’allarme poiché, nel corso di un’ispezione all’area industriale di Carini, aveva notato un’auto sospetta: una lancia Y con tre persone a bordo e vistosamente stracolma di scatoloni per imballaggi.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Villagrazia di Carini che hanno proceduto al controllo del mezzo congiuntamente agli uomini dell’istituto di vigilanza privata.

Dal controllo è emerso subito il dubbio che potesse trattarsi di un furto commesso nelle vicinanze: negli scatoloni, infatti, vi erano 44 portaghiaccio in cristallo e numerose stoviglie pregiate e le prime giustificazioni fornite dai tre palermitani, tutti con precedenti penali, non hanno convinto i Carabinieri.

Sono bastati pochi minuti ai militari per scoprire che quella refurtiva, in realtà, era stata rubata qualche minuto prima dall’“Argenteria Longo Joi” di Carini.

Il proprietario, infatti, ha riconosciuto immediatamente tutta la merce, per un valore che superava i 10 mila euro.

È scattato così l’arresto per i tre malviventi che sono stati giudicati con rito per direttissima dal Tribunale di Palermo: il Giudice ha disposto gli arresti domiciliari per Vallecchia e Spatafora e l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per Giordano.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: carabinieri - carini - furto - argenteria longo joi - rubata - merce - valore - 10 mila euro - arrestati - massimo vallecchia - nunzio giordano - alessandro spatafora

Gallery


Notizie correlate:
- 03/06/2014  Trabia, rapina violenta a casa di un anziano non vedente, arrestati un minorenne ed un diciannovenne
- 31/05/2014  Duecento anni dell'Arma dei Carabinieri, arriva un logo speciale per le auto e le moto
- 30/05/2014  Partinico, contatore manomesso per non pagare luce, arrestati in due
- 29/05/2014  Palermo, stavano prelevando soldi da un libretto postale con documenti falsi, arrestati
- 29/05/2014  Palermo, sorpreso a spacciare in pieno giorno, arrestato

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web