Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

31/10/2015 Palermo

Sport

Basket, l’Aquila Palermo ospita Maddaloni per riprendere la corsa

Basket, l’Aquila Palermo ospita Maddaloni per riprendere la corsa Stampa

Sul parquet del PalaMangano alle 18

Ritrovare subito la strada smarrita, dovendo fare i conti con le assenze. L’Aquila Palermo torna in campo dopo la prima sconfitta stagionale, subita nell’amaro pomeriggio di sabato scorso a Roma. I biancorossi riassaporeranno il parquet di casa, dove domani dalle 18 affronteranno l’esperta Mec San Maddaloni.

La delusione per la sconfitta con l’Eurobasket è ancora viva, specie alla luce della grande prestazione fornita al PalAvenali e al grande vantaggio creato e poi dilapidato nello spazio di un quarto e mezzo, più un supplementare. L’allenatore dei palermitani, Gianluca Tucci, dovrà però far fronte ad un paio di assenze importanti: quella di Federico Requena, fermato da una distorsione alla caviglia nella seduta di giovedì, e quella per squalifica di Bruno Ondo Mengue.

In compenso, tanta voglia di riscatto e dimostrare il proprio valore da parte di chi andrà a sostituire i compagni: “Mi aspetto grande intensità da parte di tutti – rivela coach Tucci -, stiamo lavorando molto insieme ed è evidente che in questa gara sarà richiesto uno sforzo in più da parte dei nostri esterni. Siamo concentrati e vogliamo riprendere la marcia interrotta a Roma, la partita richiederà una grande concentrazione per 40 minuti. Sono straconvinto che il sesto uomo sarà ancora una volta il nostro pubblico, senza di loro non potremmo mai avere quella spinta in più per vincere partite come questa”.

Squadra di grande esperienza la Mec San Maddaloni di coach Giovanni Monda, la cui età media raggiunge i 32 anni, trascinata dai 18 punti di media di Francesco Chiavazzo, i 16 di Juan Manuel Caceres e i quasi 4 assist a partita di Salvatore Desiato. Una squadra in ripresa, reduce dalla prima vittoria stagionale domenica scorsa contro la Luiss Roma.

“Torneremo sul parquet con lo spirito di fare nuovamente punti – spiega il playmaker e vicecapitano Aquila Mauro Stella (nella foto) -. Il nostro palazzetto deve diventare un fortino per tutto il campionato. Anche se le assenze tra le nostre fila sono pesanti, abbiamo la qualità per sostituire chi non potrà esserci. Bisogna cancellare la sconfitta di Roma e fare le cose che abbiamo preparato col coach in settimana, la vittoria sarà sudata ma dobbiamo ottenerla e se saremo uniti riusciremo a farcela”.

Palla a due domani, domenica 1 novembre alle 18 al PalaMangano con ingresso gratuito, che sarà alzata dagli arbitri Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo e Salvatore Arbace di Ragusa.

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: basket - aquila - palermo - palamangano - maddaloni - parquet - vicecapitano - mauro stella -

Notizie correlate:
- 24/10/2015  Basket, Aquila Palermo si gioca il primato a Roma
- 19/10/2015  Basket, Aquila Palermo non si ferma, battuta anche Catanzaro
- 17/10/2015  Basket, ‘Derby del sud’ tra Aquila Palermo e Catanzaro, si riaccende il PalaMangano
- 12/10/2015  Basket, l'Aquila Palermo vince ancora, espugnata Scauri
- 05/10/2015  Basket, Aquila Palermo in rimonta. Vittoria di cuore e orgoglio contro Napoli

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web