Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

10/11/2014 Palermo

Sport

Basket, l'Aquila Palermo mette "la quinta": batte Vasto e vola in classifica

Basket, l'Aquila Palermo mette "la quinta": batte Vasto e vola in classifica Stampa

PalaMangano chiuso al pubblico, la dedica dell'allenatore Marletta: "Al sindaco Orlando"

Quinta vittoria consecutiva per la Nuova Aquila Palermo, capace di battere nella sesta giornata di Serie B un avversario mai domo come Vasto, nell’assordante silenzio di un PalaMangano inagibile e per questo chiuso al pubblico. Il 75-72 finale vale altri due punti in classifica ai biancorossi allenati da Paolo Marletta, usciti vittoriosi non solo dalla solita emergenza infortuni, ma anche da una situazione surreale nella quale si sono ritrovati ospiti in casa loro.

Nonostante Rizzitiello ancora out e diverse defezioni anche in panchina, l’Aquila parte forte ad inizio gara contro gli abruzzesi, segnando subito un parziale di 8-0 grazie alle triple di Merletto e Gottini e al solito atletismo di Cozzoli. Ben presto, però, subentra anche l’emergenza falli, con i fischietti Lunghi e Corbari poco permissivi con Antonelli su tutti, sanzionato anche con un tecnico.

Il secondo periodo, però, si rivela tutta un’altra storia per i palermitani. La precisione al tiro crolla verticalmente, mentre al contempo cresce a dismisura quella degli ospiti. Lagioia e Durini colpiscono da ogni posizione e in qualunque modo i biancorossi, riuscendo a portare Vasto avanti alla sirena dell’intervallo lungo per 31-34.

L’assenza della spinta del pubblico si fa sentire, nonostante il folto gruppo di tifosi assiepati fuori dai cancelli dell’impianto, e l’Aquila sembra dover capitolare ad inizio 3° quarto, quando in meno di 4 minuti si ritrova sotto di ben 8 punti, frutto ancora della serata di grazia del duo Lagioia-Durini (ben 56 punti in due a fine gara). La reazione dei palermitani arriva lentamente, ma in modo costante, con gli ottimi ingressi di Dragna, Tagliareni e Marzo (anche lui con alle spalle un solo allenamento, dopo la caduta rovinosa sulla clavicola subita a Martina Franca).

Nei 10’ finali l’Aquila costruisce la sua quinta vittoria stagionale: con Merletto e Dragna fuori per falli, è Antonelli a doversi destreggiare nel traffico senza commettere anche il suo quinto fallo, riuscendo a far pesare i suoi centimetri al rimbalzo e spalle a canestro. La tripla del +5 di Giovanatto non riesce ad abbattere Vasto, che risponde dalla distanza ancora con Lagioia. L’allungo decisivo arriva solamente negli ultimi due minuti di gara, con Gottini (autentico maestro sotto pressione) a riportare i suoi in vantaggio con una tripla, per poi servire anche un assist ad Antonelli.

A chiudere i conti ci pensa ancora una volta Marcello Cozzoli, che dopo una serata non felice al tiro e con gli arbitri, si conferma implacabile dalla lunetta e, grazie a due assist di un ottimo Marzo, anche dal campo. Il tentativo disperato di Vasto con due decimi restanti sul tabellone non riesce ed Aquila può dunque correre verso i propri tifosi all’esterno del PalaMangano, festeggiando la quinta vittoria in campionato ed il terzo posto solitario in classifica dietro al duo di testa Bisceglie-Agropoli.

“Sapevamo di andare ad incontrare una squadra che non ci avrebbe dato punti di riferimento – ha dichiarato l’allenatore biancorosso Paolo Marletta a fine gara -. La reazione dei ragazzi è stata decisiva per sopperire ad una situazione tattica sfavorevole. Senza il nostro pubblico inizialmente, devo ammetterlo, sembrava più una amichevole o una gara d’allenamento. Questo ci ha un po’ spiazzato, pur sapendo quale sarebbe stato l’ambiente del palazzetto”.

Una dedica speciale, quella dell’allenatore siracusano Marletta, nei confronti del padrone di casa di un PalaMangano svuotato dalla passione del pubblico amante del basket: “Dedico la vittoria al sindaco Orlando, – ha concluso il coach dell’Aquila – che sono sicuro troverà una soluzione per salvare il basket palermitano. Una dedica mi sento di farla, per questo, anche ai nostri splendidi tifosi che sono riusciti a farsi sentire anche fuori dai cancelli, aiutandoci a vincere”.

“È stata una partita difficile – ha commentato il centro dei palermitani Riccardo Antonelli -, ed è stato davvero assurdo giocare senza pubblico. E’ una tristezza per il basket e per la tua società. Quando scendi in campo vuoi giocare per loro, ripagandoli della loro passione. Così davvero non è pallacanestro. Queste sono vittorie che ti danno morale, consapevolezza dei tuoi mezzi, e decisamente hanno un peso specifico diverso – ha concluso Antonelli -. Una gioia immensa vincere questa partita per i nostri tifosi, che addirittura erano venuti al palazzetto prima di noi per accoglierci, pur sapendo che non sarebbero potuti entrare. A loro dedichiamo questa vittoria”.

TABELLINO PARTITA

AQUILA PALERMO 75

VASTO BASKET 72

Parziali: 17-11, 14-23, 23-18, 21-20

Aquila Palermo: Cozzoli 13, Antonelli 13, Gottini 16, Merletto 12, Giovanatto 9, Marzo, Tagliareni 4, Rizzitiello ne, Dragna 8, Caronna. All. Paolo Marletta

Vasto Basket: Dipierro 5, Di Tizio 7, Durini 29, Martelli 2, Lagioia 25, Antonini 2, Ierbs, Cordici 2. All. Sandro Di Salvatore

Arbitri: Edoardo Lunghi, Roberto Corbari

(Foto Gabriella Ricciardi)

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: aquila palermo - vasto basket - risultato - gara - tabellino - partita - interviste - commenti - paolo marletta - riccardo antonelli

Notizie correlate:
- 08/11/2014  Basket, l'Aquila Palermo senza pubblico al PalaMangano, Marletta: "Sensazione strana"
- 07/11/2014  Basket, l’Aquila Palermo giocherà a porte chiuse
- 01/11/2014  Basket, Aquila Palermo, trasferta contro Martina Franca in piena emergenza infortuni 
- 27/10/2014  Basket, l’Aquila Palermo cala il tris: batte Maddaloni e vola in classifica
- 25/10/2014  Basket, Aquila Palermo contro Maddaloni, Tagliareni: "Non sottovalutiamo gli avversari"

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web