Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

12/04/2015 Palermo

Regione

Autostrada A19: prossima settimana progetto di demolizione del viadotto crollato

Autostrada A19: prossima settimana progetto di demolizione del viadotto crollato Stampa

Individuati nuovi percorsi alternativi per mezzi pesanti

Si è chiusa positivamente la lunga riunione tecnica svoltasi ieri pomeriggio in Prefettura di Palermo, indetta a seguito della grave frana che ha costretto alla chiusura di un tratto dell'autostrada A19 Palermo-Catania. L'Anas si è impegnata a garantire, entro la prossima settimana, la predisposizione del progetto di demolizione della parte del viadotto autostradale interessata dal dissesto e a realizzare in tempi brevi interventi di manutenzione straordinaria dei percorsi alternativi. Il Presidente dell'Anas Pietro Ciucci ha informato dell'esito della riunione il Ministro Graziano Delrio.

Attualmente il viadotto Imera è sotto monitoraggio costante. Nei prossimi giorni, se il movimento franoso si bloccherà e non saranno rilevati danni ai piloni della carreggiata in direzione Palermo, l'Anas potrà valutare anche la sua riapertura al traffico a doppio senso di marcia.

Alla riunione tecnica erano presenti - tra gli altri - il Prefetto di Palermo Francesca Cannizzo, il Questore, l'assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Pizzo, il Direttore dell'Esercizio e Coordinamento del Territorio Anas Michele Adiletta, il direttore regionale Anas Salvatore Tonti, i rappresentanti della Protezione Civile, del Genio Militare e delle forze dell'ordine, il rappresentante del Cas. Il tavolo è stato successivamente allargato ai sindaci territorialmente interessati.

Ieri mattina l’Anas aveva già proceduto alla riapertura parziale della SS643, con opportuno presidio segnaletico e con senso unico alternato in corrispondenza del km 14,150; al momento, infatti, sulla A19 permane la chiusura nel tratto compreso tra Scillato e Tremonzelli, in entrambe le direzioni di marcia.

Nella riunione sono stati anche individuati nuovi percorsi alternativi per i mezzi pesanti, cosi come segue:

- Per i mezzi >3,5 t

Per le lunghe percorrenze da Palermo il percorso prevede l’uscita allo svincolo di Buonfornello della A19, l’ immissione sull'autostrada A20, fino a Messina, la A18 Messina-Catania fino a Catania. Il percorso inverso per la direzione Catania – Palermo. Per gli altri mezzi, restano invariati i percorsi alternativi già individuati:

- Per i mezzi fino a 3,5 t

In direzione Catania, per il traffico locale, il percorso alternativo prevede l’uscita sull'autostrada A19 a Resuttano percorrendo la SP10 fino ad Alimena, la SS290 fino al bivio Madonnuzza, la SS120 fino al bivio Geraci, la SS286 fino allo svincolo Castelbuono-Pollina, la A20 Palermo-Messina e il rientro sulla A19 allo svincolo di Buonfornello. Tale percorso di circa 80 km, ha un tempo di percorrenza di circa 1 ora e 40 minuti:

- Per i mezzi leggeri

In direzione Catania uscita dall'autostrada a Scillato, attraverso la SS643 immettersi sulla SS120 al km 51,160 e percorrerla fino a rientrare in autostrada allo svincolo di Tremonzelli. Percorso inverso in direzione Palermo. Su questo percorso alternativo il transito è consentito anche ai trasporti pubblici e ai mezzi di emergenza.

Per informazioni, sono a disposizione le Sale Operative di Palermo e Catania ai seguenti contatti:

- Palermo (dal lunedì al sabato ore 7-19) 091.379.666

- Catania (H24 tutti i giorni) 095.292.639

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: sicilia - autostrada - a19 - crollo - viadotto - anas - demolizione - percorsi - alternativi - scillato - ministro - graziano delrio - emergenza -

Notizie correlate:
- 10/04/2015  Fotografia, flora e trekking, senza dimenticare cibo e arte. Ecco gli eventi del weekend
- 07/04/2015  Prevenzione e screening oncologici. Al via la campagna di prevenzione della Regione
- 07/04/2015  E' in Sicilia il borgo più bello d'Italia
- 03/04/2015  Natura, feste popolari e arte: il fine settimana siciliano
- 01/04/2015  Muos, la procura di Caltagirone sequestra il sistema di comunicazione americano

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2019 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web