Dal tuo Comune Monreale Palermo Alcamo Altofonte Bagheria Balestrate Belmonte Mezzagno Borgetto Camporeale Carini Casteldaccia Castellammare Castelluzzo Cefalù Cinisi Corleone Partinico Piana degli Albanesi San Cipirello San Giuseppe Jato San Vito Lo Capo Santa Cristina Gela Termini Imerese Terrasini Trabia
Facebook Page Twitter Google Plus YouTube Rss

Home Cronaca Politica Sport Eventi Palermo Regione Italia Mondo

Spazio Vitale
 
 

07/02/2013 

Italia

Aereo fuori pista, Alitalia indagata per frode in commercio

Aereo fuori pista, Alitalia indagata per frode in commercio Stampa

Questa l´ipotesi rubricata in un nuovo fascicolo d´indagine aperto dalla procura di Civitavecchia nei confronti della compagnia aerea italiana che ribadisce di aver rispettato la normativa in questione

Frode in commercio. Questa l'ipotesi rubricata in un nuovo fascicolo d'indagine aperto dalla procura di Civitavecchia rispetto all'incidente avvenuto sabato scorso all'aeroporto di Fiumicino e che ha riguardato un aereo della compagnia romena Carpatair andato fuori pista. Il procuratore di Civitavecchia Gianfranco Amendola, che indaga sul caso, ha aperto nell'ambito della stessa inchiesta un nuovo fascicolo questa volta sull'Alitalia. L'ipotesi di reato è frode in commercio per la compagnia di bandiera, che però, ribadisce "il pieno e totale rispetto della normativa nei casi di vendita di biglietti per voli operati da altri vettori aerei in regime di wet lease o di codesharing, così come fanno le oltre 100 compagnie che utilizzano il wet lease e il codesharing" ed esprime la massima fiducia nella magistratura.  Sotto la lente degli inquirenti c'è il comportamento della di Alitalia che vende i biglietti della compagnia romena come se fossero i suoi. A seguire le indagini sarà il pm Lorenzo del Giudice. Le verifiche sono state affidate alla polizia giudiziaria della guardia di finanza.
Secondo quanto si è appreso gli accertamenti sono stati disposti dopo che tutti i passeggeri interrogati hanno dichiarato di essere convinti di aver preso un aereo Alitalia. L'atr 72 che ha avuto l'incidente proveniva da Pisa. Per quanto avvenuto sono indagati il pilota ed il copilota, per le accuse di disastro colposo e lesioni colpose.
Intanto si prevedono tempi brevi per l'esame delle due scatole nere recuperate dall'Atr72 della Carpatair uscito fuori pista sabato. La fase di decriptazione, affidata al maggiore dell'aeronautica militare Raffaele Brescia, nominato consulente della procura di Civitavecchia, in collaborazione con l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, potrebbe completarsi entro una decina di giorni. Gli esperti, già al lavoro, dovranno stabilire che cosa abbia causato l'incidente e verificare il contenuto delle comunicazioni tra la torre di controllo e il velivolo.
Intanto Alitalia ha confermato "di aver sospeso il contratto di wet lease con Carpatair fino alla conclusione delle indagini su quanto accaduto all'Atr72 che operava il volo Pisa-Roma del 2 febbraio. (Da Repubblica.it)

La Redazione

© Riproduzione riservata

Tags: aereo - fuori pista - fiumicino - indagine - alitalia - frode

Ottica Nuova Visione Monreale
COMMENTI




















Testata Giornalistica Registrata - Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013
Direttore Responsabile Giorgio Vaiana - Condirettore Responsabile Michele Ferraro

Versione Mobile - Disclaimer - Pubblicità - Privacy - Scriveteci
© 2018 - Migi Press Snc - vincenzoganci.com - Codice Sorgente di Fp Web